In attesa
Di altre foto

Il primo meraviglioso impatto con queste isole ce l'ho dall'oblo' dall'alto dell'idrovolante e lo spettacolo che si staglia sotto ai miei occhi: un mare splendente, blu, indaco, azzurro, bianco, talmente limpido che è possibile intravederne il fondo. Poi gli atolli, queste macchie di sabbia bianca che sembrano fluttuare come nuvole in questa distesa che sembra il cielo. Poi l' arrivo ad Athurugau. E'un isola bellissima. E' un puntino sulla distesa oceanica. Palme e sabbia bianchissima. Animazione "soft", tutto puntato sulla tranquillità . Servizio all inclusive ottimo , buona assistenza e tante escursioni in programma (bellissima quello dello snorkeling notturno, nella quale è possibile avvistare anche i temutissimi pesci scorpioni..) Non credevo esistessero al mondo luoghi così incantevoli. Sono 24 ore che ho lasciato la mia casa, il viaggio è durato tantissimo, ma ne è valsa la pena. La camera ha delle grandi vetrate che danno proprio in riva al mare. E' fantastico. La sabbia e' fine e bianchissima. Cielo e mare si fondono in un unico orizzonte azzurro. Ma la cosa piu' meravigliosa e' quella di entrare in contatto con la popolazione del mare. E' uno spettacolo che lascia senza fiato. Una specie di acquario gigante a portata di maschera e pinne. In qualsiasi punto ci si immerga lo show è incredibile. Mi sento fortunata quando sono sott'acqua, fortunata di poter ammirare questo spettacolo della natura. Un mondo sommerso, colorato, misterioso, affascinante, dove gli abitanti si chiamano pesce farfalla, pesce chirurgo, pesce balestra, fuciliere, pesce angelo, pesce trombetta.Imparo, con i giorni, a riconoscere la flora e la fauna marina. Faccio anche delle immersioni con le bombole così mi regalo un'ulteriore prospettiva di osservazione dei pesci, che nuotano sopra di me. Le Maldive subacquee sono un luogo magico ed incantato . Avvisto anche qualche tartaruga gigante, nuoto tra piccoli squali, cerco invano di immergermi tra le mante, ma arrivo purtroppo sempre troppo tardi per ammirarle. Quando si è sulla barca, è possibile vedere i pesci farfalla, che volano a filo dell'acqua, oppure farsi inseguire dai delfini che qui sono piccoli e neri .Una sera vado anche a pescare con il tombolino, una rudimentale canna costituita da un filo trasparente con un amo ed un rocchetto di legno. Basta immergere il filo e si pesca sempre. C'è una sovrapopolazione di pesci. Ne pesco parecchi, di verdi, di gialli, di rossi, ma li libero subito, giusto il tempo per fare una foto ricordo.

Roberta