Rannalhi luglio 2003  

Venta Club Rannalhi Luglio 2003 by Renata&Stefano

Il nostro viaggio a Rannalhi

Dopo mesi e mesi di agonia passati a sfogliare cataloghi e a vedere migliaia di foto delle Maldive decidemmo anche noi di partire per questo paradiso. La scelta dell’isola è stata molto ardua in quanto queste isole sono tutte meravigliose, ma in particolare ci colpì Rannalhi: isoletta che si gira in 10 minuti, con reef a 50 metri dalla riva e con una formula All inclusive con un buon prezzo. Il 20 Luglio 2003 alle ore 18:30 anche noi riuscimmo a partire per queste perle disperse nell’Oceano Indiano, il volo con LAUDA AIR è stato buono ad eccezione dei posti a sedere che erano un pò troppo stretti, il mangiare però non è stato niente male, la disponibilità del personale di bordo era buona. Isole Maldive il racconto del Rannalhi resort isola di Rannalhi atollo di male sud luglio 2003 by Renata&StefanoArrivammo alle ore 9:00 del giorno dopo, e devo dire che tutta la stanchezza che si accumula nel viaggio viene subito ripagata quando stiamo per atterrare: dal finestrino dell’aereo si vede solo l’oceano e tantissimi isolotti bianchi che dipingono il mare di un colore verde smeraldo, le emozioni che si provano è impossibile riuscirle a trasmetterle perché sono qualcosa di indescrivibile. Dopo aver sbrigato tutte le formalità all’aereoporto di Malè, partiamo con la barca veloce in direzione Rannalhi. La traversata in barca è stata molto bella e riesci a capire solo ora perché tutti sono innamorati delle Maldive. Dopo 50 minuti arriviamo a Rannalhi: tutto quello che avevamo visto nelle foto era effettivamente vero! Ci accoglie subito l’animazione e ci viene offerto un cocktail di frutta, insieme ad una salvietta per rinfrescarsi dopo quel lungo viaggio. Il personale maldiviano ci accompagna ai nostri bungalow: questi erano molto carini ma non lussuosissimi con frigo bar, aria condizionata, tv. Per andare in spiaggia avevamo al massimo 15 metri da fare, infatti si vedeva il mare anche dalla camera! La cosa strana era che in tutta l’isola c’erano circa 50 bungalow ed erano tutti occupati, ma in spiaggia non c’era mai nessuno, sembrava di essere in un isola deserta. Per quanto riguarda il ristorante era molto carino, i camerieri tutti maldiviani ma molto gentili, solo lo chef era italiano. Isole Maldive il racconto del Rannalhi resort isola di Rannalhi atollo di male sud luglio 2003 by Renata&StefanoDevo dire che ci aspettavamo qualcosa di più in quanto in una settimana non siamo riusciti a fare una bella mangiata di pesce, il menù era più o meno sempre lo stesso, invece io mi immaginavo di mangiare solo pesce dato che alle Maldive la pesca e il turismo sono le uniche risorse che hanno. L’animazione del Ventaglio era buona ma noi non l’abbiamo mai utilizzata perché volevamo solo la tranquillità e le serate le passavamo a guardare le stelle cullati dalle onde del mare e devo dire che è una sensazione bellissima. Il reef era a pochi colpi di pinna, i pesci sono coloratissimi, sembra infatti di nuotare in un acquario: pesci chirurgo, napoleone, farfalla, angelo, scoiattolo, pappagallo, aguglie, cefali. Inoltre sono riuscito a vedere 4 tartarughe abbastanza grandi, una murena molto grande, un pesce scorpione. Speravo di vedere uno squaletto e una manta ma non ci sono riuscito. Abbiamo fatto l’escursione all’isola dei pescatori che è sicuramente una buona occasione per comprare qualche souvenir dalle Maldive ad un buon prezzo ma bisogna contrattare un po’! Il tempo non è stato sempre bellissimo, per due mattine è stato nuvoloso con qualche acquazzone, ma il sole siamo riusciti a prenderlo lo stesso! 
Che altro dire delle Maldive, che sono un paradiso, non esistono altri aggettivi!


Venta Club Rannalhi Luglio 2003 by Renata&Stefano

 home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it