Luoghi interessanti Sri Lanka:

Anuradhapura

Posta a circa 205 Km da Colombo, Anuradhapura divenne capitale nel 380 a.C. e per oltre 1000 anni i sovrani singalesi regnarono da questa grande città. Fu fondata dal mitico re Anura e rimase capitale fino al X secolo d.C. Anuradhapura è la più vasta e importante tra le antiche città dell'isola. Il Sacro Albero del Bo è il sito più venerabile della città: è figlio dell'albero sotto cui il Buddha raggiunse l'illuminazione. Si crede che il Thuparama Dagoba, il più antico dei numerosi templi di Anuradhapura, contenga la clavicola destra del Buddha. Il Jetavanarama Dagoba è la struttura più grande che si sia conservata; un tempo la sua altezza doveva essere di oltre 100 metri e si calcola che potesse ospitare 3000 monaci. Altri monumenti sono il Mahavihara, un monastero risalente al primo Buddhismo, nel cui complesso sono racchiusi altri affascinanti monumenti; l'Abhayagiri, che fu sede di una comunità scismatica seguace del Mahayana, nella cui area sorgono una dagoba alta oltre 90 metri, la seconda dell'isola, e la grande statua del Samadhi Buddha, o Buddha in Meditazione; il Lohaprasada, o Palazzo di Rame, in realtà un immenso monastero a nove piani, il cui piano terreno vanta un "bosco" di 1600 colonne in pietra; la Ruvanveli Dagoba, una delle più antiche e venerate; la Cittadella Reale. Anuradhapura, insieme a Sigiriya e Polonnaruwa sono state dichiarate dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità. Il modo migliore per esplorare la zona è in bicicletta.


Dambulla

La città di Dambulla, raggiungibile tramite i mezzi pubblici che partono da Kandy in direzione di Sigiriya (da cui dista una ventina di Kilometri), offre una serie di interessanti templi rupestri. Il complesso monastico di Dambulla è situato sulla cima della "Roccia d'Oro", nella zona centrale e più arida dello Sri Lanka. Esso è formato da tre caverne, più due cavità più piccole. Originali decorazioni ornano gli ingressi, all’interno invece, oltre ai dipinti raffigurati più di 60 Budda, si possono ammirare oltre cinquecento statue. La più importante è quella di un Buddha disteso, cioè dormiente, lunga più di 14 metri. Le opere più antiche che risalgono al I secolo a.C., si devono a Valagambahu, re di Anuradhapura che nel I secolo a.C. vi si rifugiò quando i tamil invasero la sua capitale e dopo averne riconquistato il trono, trasformò le grotte in uno splendido tempio. I re successivi continuarono ad apportarvi miglioramenti tra cui il re Nissanka che fece decorare con oro l'interno dei templi


Sigiriya

La spettacolare fortezza rupestre di Sigiriya, rocciosa ed inespugnabile divenuta poi un monastero è posta a circa 20 km nord-est da Dambulla al centro di una pianura coperta di vegetazione selvaggia, ed è una delle principali mete turistico-culturali dello Sri Lanka. Fu costruita nel V secolo d.C. per respingere una temuta invasione, ed  è situata in cima a una rocca alta 200 m e nel periodo culminante della sua gloria poteva essere paragonabile a un castello europeo piazzato sulla cima di Ayers Rock. Ci sono giardini acquatici, un graffito murale di 1000 anni con su incise le impressioni dei visitatori , a metà scalinata di circa 1500 gradini si trovano degli affreschi rupestri del V secolo, in ottimo stato di conservazione che raffigurano donne bellissime, in uno stile simile ai dipinti rupestri di Ajanta in Indiaa, una coppia di enormi artigli leonini in pietra e una bellissima vista del panorama sottostante.


Polonnaruwa

Polonnaruwa è la seconda tra le capitali singalesi e i resti dell'antica città lacustre, 75 km a sud-est di Anuradhapura e a 215 Km da Colombo, sono state restaurate in modo eccellente. Sri Lanka : AnuradhapuraAlla fine del X secolo, la Dinastia Chola, dell'India meridionale, ne fece la propria capitale e rimase tale anche quando, nel 1070, i Chola vennero scacciati dal re singalese Vijayabahu I. Cent'anni dopo, con Parakramabahu I, fu raggiunto il periodo di massimo splendore. Egli promosse importanti opere pubbliche come ospedali, scuole, templi e il lago artificiale che porta il suo nome. L'area archeologica che si estende per 8 km sulla riva orientale del lago, è la testimonianza della profonda fede buddista del popolo singalese. Qui è possibile visitare templi e statue raffiguranti Budda, il più importante tra questi è il Gal Vahara "tempio di roccia nera", un anfiteatro di granito sulle cui pareti sono state scolpite quattro grandi statue del Buddha raffigurato nelle varie posizioni (In Piedi, Disteso, In Meditazione, Seduto) che rappresentano i passaggi verso l'Illuminazione. Nella cittadella murata si può ammirare il Palazzo Reale, la Sala delle Udienze, il Padiglione degli Elefanti, il Bagno Reale, il Wata Daga, santuario dalle splendide decorazioni, la Kiri Dagoba, o Dagoba Lattea, dal colore bianco della sua cupola.


Yapahuwa

Yapahuwa, antica fortezza e capiatle dell'isola nell'anno 1301, è situata a circa 145 Km nord-est da Colombo. Yapahuwa è, come la più nota Sigiriya, una enorme roccia che si erge nella pianura  circostante, con un'altezza di un centinaio di metri, circondata da bastioni e fossati. Ad oggi si possono ancora vedere le tracce delle opere di fortificazione ed una bellissima e decorativa scalinata che conduceva ad un tempio. 


Mihintale

Situata a circa 11/12 chilometri est da Anuradhapura, sulla strada per Trincomalee, questa antica cittadella di monaci ha una grandissima importanza spirituale per i Singalesi, è il luogo dove è si sviluppato  il buddhismo in Sri Lanka. Questo grande centro religioso è stato meta di migliaia di pellegrini, possedeva importanti monasteri ed ospedali. La scalinata con i suoi  1840 gradini che risalgono la collina diventando sempre più stretti e ripidi, è interamente coperta da una fitta vegetazione ed offre scorci fra vasche di bagni sacri scavate nella roccia, sculture di favolosi animali, stupa e vari monumenti di culto. Sulla sommità il Maha seya è sicuramente il più importante, in quanto secondo la leggenda vi è custodito un capello del Budda. 


Ratnapura

Ratnapura che significa città delle gemme è un affscinante centro posto a circa 100 Km sud-est di Colombo in una area molto nota per l’estrazione delle gemme e delle pietre preziose. L’economia della città si regge sulla lavorazione e il commercio delle pietre preziose. Famoso lo zaffiro detto di Ceylon, i rubini e tantissime altre, compreso le pietre dure e tutt’insieme fanno di questo paese il maggiore esportatore mondiale di gemme colorate. Interessante la visita al museo gemmologico (Gem Museum) in cui si può ammirare una collezione di gemme di Sri Lanka e di altre zone del mondo. Il paesaggio nei dintorni di Ratnapura è veramente magnifico e permette di offrire la migliore vista del "Picco di Adamo".


Nuwara Eliya

La citta di Nuwara Eliya, posta a 90 Km est da Colombo e a 40 Km sud da Kandy, è immersa nel verde delle piantagioni da tè che la circondano completamente a circa 1.900 metri di altezza. Nuwara Eliya (che significa "città della luce") era la stazione montana preferita dai britannici che la trasformarono in una specie di villaggio inglese e del quale restano evidenti e piacevoli tracce. Ville e alberghi in stile coloniale, elegantissimi ed esclusivi. Campi da golf, piantagioni di tè e caucciù, sono testimonianze di un passato florido. Paesaggi mozzafiato, cascate e una incredibile vegetazione. Nei pressi di Nuwara Eliya, a circa 20 Km a sud, si trova il parco nazionale "Horton Plains National Park".


Galle

Il porto di Galle, situato a circa 120 Km a sud di Colombo è la quarta città dello Sri Lanka per numero di abitanti ed è la città “vivente” storicamente più interessante. Attivissimo mercato già al tempo delle dominazioni arabe e portoghesi, e successivamente sviluppata dagli olandesi, Galle conserva tutto il fascino di una cittadella fortificata sul mare. Pittoresco il bazaar che offre buone possibilità di shopping di pizzi tipicamente lavorati.


Kandy

La seconda città dello Sri Lanka, Kandy è posta all’interno a circa 115 Km est da Colombo sulle rive del Mahaweli Ganga a circa 500 metri di altezza. La tranquilla 'capitale' della regione collinare, è la seconda città del paese con circa 100.000 abitanti, bastione storico del potere buddhista, è costruita intorno a un pacifico lago artificiale creato nel 1807 da Sri Wickrama Rajasinha, ultimo signore di Kandy. Sri Lanka : KandyIncastonata in un pittoresco cerchio di colline, ha uno stile architettonico caratteristico grazie ai tetti dolcemente ricurvi e coperti di tegole, e il centro cittadino è un delizioso cocktail di vecchi negozi, rumore, autobus, mercati e alberghi ed è considerata la capitale culturale con sede della più prestigiosa università del paese e anche di antichi e famosi monasteri frequentati da teologi, storici, linguistici e artisti. L'attrazione più spettacolare è l'ottagonale Dalada Maligawa meglio conosciuto come Tempio del Dente, un tempio ove è conservata la più importante e più preziosa reliquia religiosa dello Sri Lanka: il dente sacro del Buddha. Le cerimonie in omaggio alla reliquia si tengono ogni giorno e richiamano pellegrini vestiti di bianco che portano fiori di loto e di frangipani. . Il momento più suggestivo per visitarlo è durante una "puja" (servizi religiosi che si svolgono più volte durante il giorno), quando si aprono le porte della stanza dove è conservato il dente di Budda.

Durante le frenetiche celebrazioni dell'Esala Perahera di Kandy, un elefante trasporta per la città una riproduzione del tempio. Da vedere sono anche il National Museum, piccolo ma molto bello, i Botanical Gardens di Peradeniya, uno dei più interessanti e ricchi del mondo che ospita la maggior parte di piante tropicali e subtropicali presenti sulla terra, a Udawattakelle Sanctuary, pacifico rifugio per gli uccelli. Nei dintorni di Kandy si possono fare molte piacevolissime passeggiate: una di queste conduce al Mahaweli, dove si possono osservare gli elefanti fare il bagno. Il Kandyan Art Association & Cultural Centre in riva al lago offre interessanti mostre di artigianato locale e un auditorium destinato a spettacoli di danza popolare.

Habarana

Questo piccolo villaggio, posto in prossimità di Sigirya e da Polonnaruwa da cui dista circa 15 KM e a 180 Km nord-est da Colombo, è usato come punto di partenza strategico per le escursioni nei siti archeologici delle antiche capitali o nei templi di Polonnaruwa, Sigiriya , Dambulla e Anuradhapura.


Matale

Questa vivace cittadina situata a circa 25 Km nord da Kandy, circondata da verdi colline, sorge alla base dei monti Knuckles. Il suo nucleo sorse intorno a un forte inglese. In seguito a una sollevazione, le truppe inglesi distrussero il monastero di Alu Vihara, importantissimo perché qui si riunì il concilio del Sangha da cui fu definita la Regola dell’ordine e furono redatte molte parti del Tripitaka. Il monastero è poi stato ricostruito. Intorno a Matale ci sono belle foreste e ombrose piantagioni. Tradizionale la coltura delle spezie.

 

  home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive e allo sri lanka sezione informazioni di www.tuttomaldive.it dedicata allo sri lanka: sito web completamente dedicato alle isole maldive e allo sri lanka
www.tuttomaldive.it