Approfondimenti tematiche legate alle immersioni, snorkelling e ...
Manutenzione dell'attrezzatura subacquea

Gli approfondimenti di www.tuttomaldive.it
in collaborazione con Emidio Massei esperto sub

sito italiano padiCORSO USO E MANUTENZIONE ATTREZZATURA 
STIVAGGIO E CORRETTO MANTENIMENTO

L’utilizzo sporadico da parte del sub ricreativo della attrezzatura comporta spesso l’insorgere di piccoli inconvenienti tecnici al momento del riutilizzo della stessa nel caso in cui non sia stata effettuata una manutenzione al momento dello stivaggio dopo un precedente utilizzo in mare.  Per manutenzione ordinaria si intende un intervento facilmente eseguibile anche dal sub privo di conoscenze tecniche che invece sono richieste qualora l’attrezzatura necessiti di un intervento straordinario. Puo’ sembrare strano ma quello che piu’ usura l’attrezzatura sub non e’ l’uso prolungato ma l’accantonamento senza aver effettuato quei piccoli interventi dopo l’uso della stessa in acqua salata. Riportiamo qui di seguito i reletivi interventi delle principali componenti di una attrezzatura sub e di un corretto stivaggio della stessa

PRIMO STADIO

  1. Rimuovere tutte le fruste e i tappi chiusura uscite alta e bassa pressione

  2. Pulire con panno di cotone asciutto le sedi di lavoro degli oring delle uscite di alta e bassa pressione del corpo del primo stadio

  3. Chiudere con i tappi tutte le uscite di bassa e alta pressione e lavare con acqua e detersivo per stoviglie usando uno spazzolino assicurandosi la perfetta e stagna tenuta del tappo chiusura int o din

  4. Risciacquare con acqua dolce e se possibile soffiare con aria compressa

  5. Stivare senza rimuovere i tappi e con il tappo di chiusura int o din inserito per evitare che entri umidita’ nel primo stadio.

  6. Si ricorda che i tappi di chiusura delle uscite di alta e bassa pressione vanno serrati moderatamente

SECONDO STADIO

  1. Rimuovere cover, menbrana, boccaglio e baffi di scarico,lavare con acqua dolce e sapone per stoviglie usando uno spazzolino

  2. Sciacquare con acqua dolce e asciugare con aria compressa

  3. Rimuovere la frusta dal secondo stadio,pulire e lubrificare oring di tenuta incassato nella frusta. pulire oring posizionato dal lato che unisce la frusta al corpo del primo stadio

  4. Stivare orizzontalmente e lontano da fonti luminose

MANOMETRO

  1. Scollegare il manometro dalla frusta, rimuovere lo spinotto di tenuta e lubrificare i due oring prima di riposizionarlo 

  2. Ricollegare il manometro alla frusta e pulire oring e sede attacco frusta primo stadio

  3. Stivare orizzontalmente e lontano da fonti luminose

FRUSTA GAV

  1. Spruzzare silicone spray nell’attacco a baionetta abbassando la valvolina di tenuta incassata in basso

  2. Pulire oring e sede attacco frusta-primo stadio

GAV

  1. Rimuovere currugato e valvole di sovrapressione e lavare con acqua dolce anche internamente lasciandolo a mollo in acqua tiepida per almeno tre ore

  2. Rimuovere pulsante di carico del corrugato e lubrificare con silicone spray la valvolina abbassandola manualmente

  3. Fare asciugare molto bene appendendolo in modo da facilitare l’uscita dell’acqua dall’interno

  4. Stivare appeso per gli spallacci e parzialmente gonfio, coperto ma con la possibilita’ di prendere aria dal basso e lontano da fonti luminose

MUTA, CALZARI, GUANTI E CAPPUCCIO

  1. Lasciare a mollo in acqua tiepida e ammorbidente per almeno tre ore

  2. Risciacquare energicamente con acqua tiepida e fare asciugare molto bene da entrambi i lati

  3. Stivare appesa e coperta ma con la possibilita’ di prendere aria e lontano da fonti luminose

MASCHERA E PINNE

  1. Rimuovere i cinghioli e lavare con acqua tiepida e fare asciugare lontano da sorgenti luminose

  2. Posizionare all’interno delle pinne carta asciutta per evitare la deformazione della scarpetta

  3. Stivare in piano e lontano da sorgenti luminose

In questa mia breve descrizione ho cercato di darvi le informazioni essenziali per il corretto mantenimento della vostra attrezzatura . Sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento specifico.

Emidio Massei
Madoogali Diving Center

Per discutere di questo argomento e per avere ulteriori informazioni 
partecipa al forum del sito TuttoMaldive.it, nella sezione subacquea, 
troverai i consigli degli esperti e di chi conosce bene le Maldive:

http://maldive.mondoweb.net/forum/forum18.html

Emidio Massei
Istruttore diving con all’attivo oltre 12000 immersioni
ISTR. PADI

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive  sezione di www.tuttomaldive.it dedicata alle immersioni e snorkelling alle isole maldive : informazioni, consigli dell'esperto sub Enzo Spina, racconti e foto di immersioni e snorkelling
www.tuttomaldive.it