Coco Palm 2005  
dicembre 2005 by Katia&Antonello
Giovedi’ 22 dicembre 2005:partenza x Coco Palm
Arriviamo all’aeroporto con un’ oretta di anticipo dalla convocazione. isole maldive foto informazioni consigli utili isole maldive coco palm resor isola di dhunikolhu atollo di baa by Katia e Antonello dicembre 2005 Facciamo il ceck-in aspettiamo ancora un po’ e con solo dieci minuti di ritardo finalmente partiamo verso le nostre amatissime Maldive. Voliamo con un aereo della Livingstone. Dopo circa un ora ci offrono la cena. Si spengono le luci, dormiamo e dopo un po’ di tempo è l’ora della colazione. Finalmente guardando dal finestrino iniziamo a vedere le varie isolette e atterriamo dopo un volo di otto ore e quaranta. L’emozione, anche se e’ la terza volta che ci torniamo, e’ sempre grande. Uscendo dalla scaletta dell’aereo veniamo accolti dal caldo fantastico che ci si aspettava. Facciamo il controllo passaporti e troviamo gia’ le valige sul nastro trasportatore. I clienti del Coco Palm hanno una saletta privata per aspettare l’idrovolante. Ci offrono una bibita fresca e una salvietta profumata al limone. Dopo circa venti minuti saliamo sull’idrovolante giallo e blu che ci porterà a destinazione. Il panorama e’ sempre bellissimo e mi ha colpito molto vedere l’isola one&only rethi rah dall’alto. isole maldive foto informazioni consigli utili isole maldive coco palm resor isola di dhunikolhu atollo di baa by Katia e Antonello dicembre 2005 Ha una forma particolare che a me ha ricordato un polipo con i vari tentacoli. Dopo circa mezz’ora vediamo la classica forma a mezza luna di Coco Palm. Il pilota dell’ idrovolante ha sorvolato varie volte l’isola per farcela vedere meglio. Ero emozionatissima al pensiero che i prossimi 7 giorni sarei stata li’. Saliamo sul dhoni, 5 minuti e siamo sulla sabbia di borotalco. Dopo i soliti convenevoli arriviamo in camera. Noi abbiamo una de luxe con il letto a baldacchino e una vasca davanti alla porta d’ingresso. Il bagno, tipico maldiviano all’aperto, ha una doccia e un’altra doccia con una vasca. La vasca e’ talmente grande che per riempirla non so quanti litri d’acqua si consumerebbero e comunque credo non ci sia nessuno che si fa il bagno li’. Anche il water e’ fuori, circondato dalla vegetazione.Abbiamo anche il bollitore per il the’ e caffe’. isole maldive foto informazioni consigli utili isole maldive coco palm resor isola di dhunikolhu atollo di baa by Katia e Antonello dicembre 2005 Quelli sono gratis mentre il frigo bar e’ a pagamento. L’isola ha di fronte una vasta laguna per circa la metà e li’ ci sono le lagoon villa e la camere standard. Le camere de luxe sono poste di fronte alla parte dove c’e’ il reef e dove si fa dell’ottimo snorkelling. Questa volta ho indossato anch’io maschera e boccaglio e ho provato soltanto a galleggiare perche’ sono un po’ fifona. Ho visto dei pesci bellissimi in particolare il pesce grugnitore o pesce pigiama. Il mio compagno invece il primo giorno ha avuto un incontro ravvicinato con uno squalo pinna nera più lungo di lui! Ha detto che e’ stato un incontro un po’ al brivido ma poi ci hanno avvertiti che c’erano due squali che girano li’ intorno abitualmente e mi sono un po’ rincuorata. Sempre durante lo snorkelling il mio compagno ha sguazzato insieme ad una tartaruga molto bella della quale ci sono anche le foto. Passiamo al ristorante. Il cibo e’ buono, influenzato abbastanza dalla cucina giapponese. Quindi sushi e sashimi anche a colazione. isole maldive foto informazioni consigli utili isole maldive coco palm resor isola di dhunikolhu atollo di baa by Katia e Antonello dicembre 2005 A pranzo e a cena 3 cuochi diversi cuocevano 3 pietanze diverse in modo un po’ scenografico e comunque sempre cibi gustosi. La frutta era freschissima: ananas, papaia, arancia tagliata a fette e altri tipi di frutta che non avevo mai visto. Gli uomini nella zona ristorante non potevano indossare la canottiera o i pantaloni troppo corti ma questo ovviamente, almeno x noi non e’ stato un problema anche se certe persone si sono fatte riconoscere x la maleducazione oltre che nell’abbigliamento anche nel lasciare i sigari spenti nella sabbia anziche’ metterli nei posa cenere.I vari camerieri sono molto discreti ed efficienti. Anche il nostro room boy era così. La sera di Natale ci siamo trovati in camera un pacchetto con un bagnoschiuma, una crema x il corpo e un olio da massaggio al lemongrass molto buono. Il giorno di Natale invece ci hanno regalato un pareo e un cestino con dei biscotti natalizi e della frutta secca. Sull’isola c’era Barbara, la responsabile hotelplan. Una ragazza in gamba anche se un po’ triste. Era solamente lei e ci dovrà restare fino a giugno. Tenendo conto che non ci sono molti italiani la vedevo un po’ sola e mi e’ dispiaciuto un po’. Passano i giorni e purtroppo e’ arrivato il giorno della partenza e ovviamente io ero cattiva anche perché a casa nostra la temperatura era scesa a -17! Questa vacanza ci rimarrà nel cuore e gia’ non vedo l’ora di tornarci magari senza aspettare un altr’anno.
dicembre 2005 by Katia&Antonello

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it