Dhiffushi maggio 2004  

Maggio 2004 by Antonio&Annalisa&Allegra

Antonio, Annalisa e Allegra … alle Maldive!!!

isole maldive : foto informazioni notizie utili resort holiday island isola di dhiffushi atollo di ari sud by Antonio, Annalisa e Allegra maggio 2004 Viaggio alle Maldive in 3 … a molti, forse alla maggioranza delle persone comuni, può sembrare una cosa strana … ed invece … su un Isola tra gli Atolli più belli del mondo si può passare una settimana da sogno … non solo come coppia di innamorati, ma anche con il frutto del proprio amore: una splendida bambina di quattro anni di nome Allegra (di nome e di fatto).

All’arrivo all’aeroporto internazionale di Malè (24 Aprile 2004) ci sembrava di essere giunti direttamente in paradiso. In realtà siamo atterrati in uno dei luoghi a nostro avviso, che siamo stati anche in Polinesia e nei Caraibi, tra i più belli del pianeta: le Maldive. 
Fortunatamente, avendo viaggiato di notte, le dieci ore di volo sono risultate meno pesanti del previsto, ma passando in poche ore dai 14 gradi della Malpensa ai 28 gradi, già alle ore 8.30 del mattino, sapevamo già cosa mi aspettava: un altro bel viaggio di tre ore in barca veloce per arrivare nel vero e proprio luogo di vacanza: l’Isola di Dhiffushi, nell’Atollo di Ari sud. 
isole maldive : foto informazioni notizie utili resort holiday island isola di dhiffushi atollo di ari sud by Antonio, Annalisa e Allegra maggio 2004 Dato che il tempo era bellissimo, Annalisa (fanatica del sole!!!) è potuta stare per un po’ all’esterno ad ammirare il mare stupendo che scorreva e le isolette che a mano a mano ci lasciavamo alle spalle. 
Durante il viaggio, intanto, prima grande sorpresa: i Delfini, che saltavano sulla riva dell’oceano aperto, come se ci volessero accompagnare al più presto possibile a destinazione sulla nostra Holiday Island (altro nome non poteva avere). 
Annalisa, estasiata da queste visioni, non è riuscita a documentare con video e foto questo bellissimo incontro, con macchina fotografica e telecamera pur avendole in mano.

Arrivati sull’Isola, abbiamo percorso tutto il lungo pontile e siamo arrivati al central-bar, dove ci aspettava un cocktail di benvenuto molto colorato che anche Allegra ha bevuto in un sorso.
Ma tutta la nostra attenzione era rivolta a ciò che avevamo di fronte agli occhi: uno spettacolo naturale da lasciare senza fiato, che in futuro vorremmo che fosse condiviso con chiunque frequentiamo per amicizia e per collaborazione di lavoro. Dopo il cocktail, siamo stati accompagnati alla nostra “casina”, com’è stata ribattezzata da Allegra, veramente bella, spaziosa, con una splendida veranda con vista su isole maldive : foto informazioni notizie utili resort holiday island isola di dhiffushi atollo di ari sud by Antonio, Annalisa e Allegra maggio 2004 una fitta vegetazione, passando sotto la quale si arrivava in pochi metri direttamente sulla spiaggia. Una menzione particolare alla “fontanina” … ma questo lo possono capire solo i genitori che hanno dei bambini piccoli. 
All’interno due letti giganti (subito uniti) e uno più piccolo per Allegra, ma che tutte le mattine alle prime luci dell’alba ci raggiungeva in mezzo ai nostri lettoni; aria condizionata, ma preferivamo tenere accesi i ventilatori a pale, TV satellitare, che ci permetteva di sapere che in Italia pioveva su quasi tutta la penisola mentre noi sì “abbrustoliva” a 38 gradi; e la “famosa” doccia maldiviana, troppo carina. 

Dopo il primo forte impatto con un acqua azzurra cristallina, quasi da sembrare finta, sabbia bianca, palme, ci siamo diretti al nostro primo pranzo maldiviano, al ristorante proprio al centro dell’isola. 

LA CUCINA MALDIVIANA: 
In una delle sette sere abbiamo mangiato solo ed esclusivamente (serata a tema con relativa musica e dopo cena maldiviana) alcuni loro piatti tipici, che abbiamo apprezzato anche se con troppe varietà di spezie indiane più o meno piccanti, ma tutte dal sapore un po’ troppo forte. 
In tutti i rimanenti pranzi, cene e relative merende, sinceramente ci sembrava di mangiare in un ristorante italiano, forse perché è un’isola che in passato è stata gestita direttamente da italiani abbiamo sicuramente trasmesso ai cuochi e allo chef la nostra arte culinaria apprezzata in tutto il mondo. 
La nostra bambina, ingorda di pasta, ne ha mangiata tantissima: fusilli alla bolognese, conchiglie al ragù, spaghetti con gamberetti, etc… Annalisa amante della carne si è trovata benissimo con l’angolo della brace, tra cui delle costolette di agnello favolose. Buono anche il pesce ed i primi anche se spesso speziati. 
Frutta a volontà: ananas, cocomero, arance, mandarini, frutti della passione, etc… Antonio, goloso di dolci, non si faceva mai mancare un piatto ricolmo di budini, gelati, mousse, crostate di frutta …e via discorrendo!!! 

IL MARE E IL REEF: 
isole maldive : foto informazioni notizie utili resort holiday island isola di dhiffushi atollo di ari sud by Antonio, Annalisa e Allegra maggio 2004 Prima di tutto lo snorkeling, di cui Annalisa è diventata fanatica. 
Avendo a disposizione, quattro volte al giorno, una barca tipica maldiviana chiamata “dhoni”, con altri amanti dello snorkeling per non più di sessanta/novanta minuti ci calavamo in acqua direttamente sul reef a poche centinaia di metri dalla spiaggia. Annalisa con pinne e maschera era quella che stava più in acqua, mentre marito e figliola l’aspettavano facendogli alcune foto e riprese di questa provetta nuotatrice, Allegra faceva fare il bagno ad un suo orsetto di plastica gonfiabile stile Winny Pooh da lei soprannominato “Parisei”, socializzando anche con i maldiviani. 

Una sola volta abbiamo attraversato il mare ed in pochi minuti siamo sbarcati sulla vicina Isola dei pescatori a Naamagili, con una classica escursione un po’ culturale, che permette di vedere da vicino come e dove vive la popolazione locale: si gira tra le case fatte di coralli, davanti alla scuola, al municipio e alla moschea, con relativo cimitero… Era interessante e poi si aveva l’occasione di fermarsi nei negozietti ad acquistare tanti oggettini caratteristici a poco prezzo, tra cui una collana di cocco, stelle marine, magliette, una cornice in bambù, etc… un pensiero per amici e parenti al nostro rientro. 
Ma sicuramente quello che affascina di più è la barriera corallina, non tanto lontana, ma che permette di crearsi una grandissima laguna con diverse tonalità di celeste e azzurro, e su una delle due punte dell’isola verso il Sun Island, una moltitudine di coralli colorati (giallo e azzurro) con tantissimi pesci con cui fare il bagno.

isole maldive : foto informazioni notizie utili resort holiday island isola di dhiffushi atollo di ari sud by Antonio, Annalisa e Allegra maggio 2004 INCONTRI RAVVICINATI: 
Per quattro o cinque volte siamo andati al reef a cercare di incontrare sott’acqua le famose tartarughe “caretta caretta” che in altri viaggi non eravamo mai riusciti a vedere dal vivo. Ebbene, nel rientrare una volta sul porticciolo, proprio sotto la passerella, con nostra grande sorpresa ne abbiamo vista una di oltre mezzo metro a pelo d’acqua, a cui ho scattato tre foto che avranno un posto particolare nell’album dei nostri ricordi. 
Nei giorni successivi, sempre dal pontile, sono arrivate altre sorprese ed incontri ravvicinati con alcune razze (più piccole di quelle viste in Polinesia) e alcuni piccoli squaletti … e uno di oltre un metro, questa volta immortalato dalla videocamera. Brividi ed emozioni a non finire. 
Tutte queste attività non ci hanno impedito di passare delle ore di relax al sole o sdraiati in un acqua cristallina di venti centimetri, rimanendo spesso a vista d’occhio gli unici in acqua, facendo foto che ritraevano tutti noi tre ed il fantastico paesaggio, come su un isola deserta. 
Resta solo un dubbio: come si chiamava quella specie di airone che passava le giornate tra la spiaggia sotto il pontile ed i tetti della veranda sul mare? L’abbiamo fotografato e ripreso anche da vicino … forse nei prossimi giorni qualche enciclopedia o amico esperto di animali ci dirà chi era. 

COMPLEANNO DI ALLEGRA: 
Proprio a metà del soggiorno alle Maldive la nostra bambina ha compiuto quattro anni (28 Aprile). Avevamo intuito nei giorni precedenti che quella sera ci sarebbe stata una bella sorpresa, ma non avremmo mai immaginato di trovare la nostra tavola imbandita di fiori tropicali con tovaglioli a forma di cigni e … a fine cena una torta con su scritto “Happy Birtday Allegra”. Intorno al tavolo abbiamo riunito altri bambini suoi coetanei per realizzare una festina di compleanno che sicuramente, anche nei prossimi anni, sarà tra le più originali. 
Ma non finisce qui, perché rientrati in serata nel nostro bungalow abbiamo trovato un’altra clamorosa sorpresa: anche il lettino di Allegra era stato ricoperto di fiori tropicali e di giochi di onde con i lenzuolini, ed in mezzo, in braccio ad un altro bambolotto stile Minnie c’era una busta con dentro una lettera colorata di auguri. Alla Grande!!! Varah Boduuu!!!
Quale miglior consiglio, se non andare alle Maldive anche con la propria bambina, che permette di condividere un’esperienza irripetibile che unisce sotto tanti punti di vista. Un augurio sincero a tutti i futuri viaggiatori alle Maldive. 

P.S.: 
Un pensiero al nostro personale “cameriere” di nome Khaleel: “Ciao Kalì!!!” 
Una foto che non abbiamo fatto, per rispetto: le ragazze maldiviane che pulivano la sabbia con uno speciale mazzo di fascine, con uno stile ed una signorilità particolare. 

Maggio 2004 by Antonio&Annalisa&Allegra

 home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it