Dhiggiri Sea Club 2005  
luglio 2005 by Lara&Andrea
Dhiggiri 11 - 19 luglio 2005
Dopo mesi di cataloghi e consultazione di siti vari tra cui "Tuttomaldive" abbiamo scelto Dhiggiri per il nostro viaggio di nozze! Il viaggio è andato bene, è stata lunga la tratta in aereo (9 ore), poi attesa all'aeroporto e ancora 20 minuti di idrovolante, ma alla fine siamo arrivati sulla nostra isola. isole maldive foto informazioni consigli utili dhiggiri sea club isola di dhiggiri atollo di felidhoo luglio 2005 by Lara&Andrea Quattro ore di fuso orario quando in Italia c'è l'ora legale: +3 ore a Malè ed ancora +1 ora a Dhiggiri. 
L'isola piccolina, carina, un gioiellino con le palme da cocco, il mare azzurro, la sabbia bianco perla... peccato solo che i primi tre giorni abbia diluviato! Mediamente due tempeste tropicali al giorno. In effetti luglio non è proprio tra i mesi consigliati per un viaggio alle Maldive e se uno ci resta una settimana il rischio di trovare brutto tempo è alto! In compenso la temperatura era sempre gradevolissima, per fortuna il tempo è migliorato e sono ricomparsi i colori intensi dell'isola e del mare circostante. Il bungalow con pavimento in legno, patio, sdraio e vista sul mare era pulitissimo (venivano 2 volte al giorno), il letto a baldacchino spesso decorato con fiori, ed all'arrivo un cestino di frutta già pronta per essere pappata. isole maldive foto informazioni consigli utili dhiggiri sea club isola di dhiggiri atollo di felidhoo luglio 2005 by Lara&Andrea I bungalow avevano tutti la vista sul mare. Poi ce n'erano anche alcuni "overwater", ma erano un po' appiccicati fra loro e mi sembravano meno invitanti degli altri che oltretutto secondo me erano situati in una posizione più favorevole.
Il centro immersioni era gestito da personale esperto (un grazie in particolare ad Elena ed Alì) e così ne ho approfittato per fare le prime due immersioni della mia vita! Un'esperienza stupenda. Peccato però per il plancton che era presente in abbondanza ed intorbidiva un po' l'acqua (l'acqua più limpida si ha in febbraio-marzo, mi hanno detto). C'è da dire anche che dopo la corrente del niño (1998 se ricordo bene; l'acqua raggiunse i 42 gradi, mi hanno detto) una gran parte dei coralli sono morti. Ora si sta assistendo alla ricrescita, ma se paragonati a quelli del mar Rosso (vacanza dell'anno scorso) all'inizio abbiamo avuto l'impressione di fare snorkelling su un cimitero. In compenso di pesci ce n'erano parecchi. Siamo riusciti a vedere delle murene, uno squaletto, qualche razza, e alcuni anche una tartaruga. Durante l'escursione al'isola dei pescatori poi abbiamo avvistato dei delfini (almeno credo!).

Le escursioni che si potevano fare dalll'isola:
- All'isola dei pescatori: l'unica isola dell'atollo abitata da maldiviani. 
Le altre due, Dhiggiri ed Alimatha sono occupate da resort. È possibile acquistare souvenir risparmiando qualcosa rispetto al negozio di Dhiggiri
- Tramonto in dhoni: un giro con la tradizionale barca maldiviana al tramonto.
- Snorkelling safari. 
- Cena romantica sul pontile 
- Escursione all'isola deserta. 
Noi abbiamo fatto le prime quattro. isole maldive foto informazioni consigli utili dhiggiri sea club isola di dhiggiri atollo di felidhoo luglio 2005 by Lara&Andrea Decisamente comunque l'isola è particolarmente adatta per coppie in luna di miele anche se c’era qualche famiglia. Per lo più eravamo italiani ma c’erano anche un gruppo di austriaci e un paio di inglesi. L'animazione è soft (ringraziamo Maurizio, Matteo, Francesca, Gianluca), e il personale gentile e sorridente. In effetti le due cose che ci hanno colpito di più oltre alla bellezza di questo paradiso (ma non pensate che sia incontaminato: l’intervento dell’uomo c’è ed è consistente, a cominciare da pontili, basamenti, sentieri in cemento, credo, anche se ricoperti di sabbia) sono la gentilezza delle persone che ci lavorano (provenienti da Maldive, Bangladesh, Sri Lanka, India) e l’estrema pulizia.Che altro aggiungere? Siamo andati in giro scalzi per una settimana (una vaschetta all’ingresso dei bungalow permetteva di sciacquarsi i piedi prima di entrare)Abbiamo perso tutte le partite di pallavolo e calcio contro i Maldiviani (tranne una sotto il diluvio) nonostante un arbitraggio spudoratamente in nostro favore. Sull’isola c’erano un centro massaggi, una piccola biblioteca con qualche libro ed alcune riviste, un internet point, il telefono. Era possibile usare gratis l’attrezzatura per lo snorkelling e le canoe.Il cibo era discreto, con netta prevalenza di pesce (tonno, dentice, carangelo)…

Consigli per chi parte:
- Acquistate i souvenir all’isola dei pescatori 
- Portatevi poca roba. I teli mare li danno alla reception e possono essere cambiati anche tutti i giorni.
- Trasferimento: in idrovolante è più bello e più breve, ma costa 200 euro (A/R) a testa. Chi ha fatto l'andata in barca veloce (2h e mezza circa) e ha voluto acquistare sul posto il ritorno in idrovolante (25 min circa) ha pagato solo 100 $, ma ha dovuto confidare sulla disponibilità di posti liberi. 
- Cellulari: il mio Wind prendeva perfettamente e potevo spedire sms. Il cellulare di mia moglie (Vodafone) non funzionava. Alcuni con Tim mi hanno riferito che riuscivano a chiamare ma non a spedire messaggi. Ovviamente prendete queste info col beneficio del dubbio (mi pare che alla fine una con vodafone fosse riuscita a mandare messaggi). Ad ogni modo il telefono sull’isola e l’internet point sono molto cari.
- Lo sconto nozze e quello prenota prima di Francorosso sono cumulabili. Sul posto è presente una gentile e simpatica assistente Francorosso (Emilia). 
- Organizzatevi per dormire in aereo. 
- Protezione per la pelle: consiglio un indice 20 o 30 
- La valuta è il dollaro. Le mance non sono obbligatorie ma sono gradite. Buon viaggio!

luglio 2005 by Lara&Andrea

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it