Dhonveli resort 2006

agosto 2006 by Angelica&Paolo

Ciao a tutti,
maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive dhonveli resort isola di kanu huraa atollo di male nord Agosto 2006 racconto di Paolo e Angelica eccomi di ritorno da questa prima esperienza maldiviana trascorsa al Blu Club Dhonveli nell’atollo di Malè Nord in compagnia della mia morosa Angelica.
L’inizio non è dei più promettenti anzi, dovevamo infatti partire alle 20:30 del 7agosto ma verso mezzogiorno l’agenzia ci comunica che a causa di ritardi accumulati nelle rotte precedenti, saremmo decollati da Malpensa alle ore 05:00 del giorno successivo, in altre parole la speranza e la possibilità di trascorrere almeno mezza giornata al mare già al nostro arrivo svaniscono in un battibaleno.
Il volo procede nel migliore dei modi e nonostante Blu Panorama non sia una compagnia aerea delle migliori, il personale è all’altezza di un viaggio lungo e snervante. Dopo circa 10 ore di volo facciamo scalo a Colombo in Sry Lanka, una pulita all’aereo e dopo circa tre quarti d’ora ripartiamo alla volta di Malè. Sfortunatamente l’orario ci impedisce di osservare dal finestrino lo spettacolo delle isole ma poco ci importa, siamo stanchi e il nostro unico pensiero è di raggiungere al più presto la nostra isoletta.
Il viaggio in barca veloce dura all’incirca una mezz’ora ed eccoci finalmente alla reception dove maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive dhonveli resort isola di kanu huraa atollo di male nord Agosto 2006 racconto di Paolo e Angelica ci vengono consegnate le chiavi della Sunrise Cottage (403), prima però gli animatori ci accompagnano al ristorante dove ci è stato preparato un lauto buffet di benvenuto. La struttura del ristorante è tipicamente maldiviana e i camerieri si dimostrano gentilissimi (sarà così per tutta la durata del nostro soggiorno), una volta terminato raggiungiamo la stanza e con nostra sorpresa è ancora meglio di come ce l’immaginavamo. Ampia e un soffitto molto alto, un letto matrimoniale comodissimo e un secondo letto per bambini. Il bagno all’aperto era meraviglioso e anche quello interno era molto grande, inoltre il fatto di avere la camera sulla spiaggia con annessa veranda dava quel tocco in più. Non avevamo visto l’isola e nonostante la sabbia che costituiva le stradine interne non fosse finissima questi aspetti ci avevano già risollevato il morale.
La mattina seguente sveglia molto presto per cercare di prendere un ombrellone, per vedere le tanto meravigliose acque e per esplorare l’isola. maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive dhonveli resort isola di kanu huraa atollo di male nord Agosto 2006 racconto di Paolo e Angelica Atipica rispetto alle classiche, risulta percorribile solo da un lato in quanto dalla parte opposta il mare è piuttosto mosso con onde adatte ai surfisti provenienti dall’Australia, c’è un campo da tennis e uno da pallavolo, un paio di negozietti, una palestra e il tanto pubblicizzato Sunset Bar dal quale nei giorni successivi abbiamo potuto perderci in tramonti mozzafiato. Durante il breafing di benvenuto ci vengono presentate le varie strutture, le escursioni e le attività poi solo ed esclusivamente mare, sole e spiaggia. Pur non essendo di sabbia fine e di borotalco io ci ho camminato scalzo per quasi tutti i 15 giorni. Il sole scotta ma grazie ai consigli di qualche utente del forum ci eravamo premuniti con creme ad alta protezione (30 e 40) per i primi giorni e bassa (20,10) per gli altri e non abbiamo mai avuto problemi, nemmeno mentre facevamo snorkelling per la prima volta in quelle acque. La barriera corallina presente nella laguna non è di certo paragonabile ad altre viste a Sharm o a Marsa Alam, il corallo infatti è quasi tutto morto (dicono per il post tsunami) ma bastava recarsi al pontile e lo scenario marino cambiava radicalmente. 3 squaletti piccoli facevano la loro comparsa quotidiana nella zona degli overwater terminati e durante uno snorkelling dal pontile mi sono trovato faccia a faccia con la madre dei piccoli, un’emozione unica.
Le giornate sono trascorse velocemente tra le attività proposte dagli animatori e le escursioni. Io e Angelica abbiamo fatto il picnic all’Isola di Kuda Bandos e proprio li ci siamo resi conto di quanto stupendi e indescrivibili siano quei posti. Sabbia bianca, isola rotonda, mare dai mille colori e un reef raggiungibilissimo a poche bracciate. Altra escursione è stata quella all’isola dei pescatori dove abbiamo potuto unire l’utile al dilettevole, vale a dire l’apprendere informazioni sul loro mondo, la loro cultura, la loro religione insomma la loro vita e la spensieratezza di visitare i negozietti per acquistare souvenirs.
Gli animatori meritano considerazioni particolari perché per descriverli ci sarebbe solo un aggettivo: GRANDISSIMI. Hanno permesso a tutti gli ospiti di poter aderire alle loro attività senza essere stressanti o invadenti, inoltre ci hanno reso partecipi dei loro spettacoli. Abbiamo avuto la fortuna di vedere i loro 4 spettacoli proposti per la stagione estiva: La Febbre Del Sabato Sera, La Famiglia Addams, Robin Hood e il meraviglioso musical Spagna e posso garantirvi che non ho mai applaudito nessuno così tanto. Le loro serate di cabaret mettevano a dura prova gli addominali tanto era il ridere e poi l’intransigenza di farci fare a noi ospiti degli spettacoli, io ho partecipato a Full Monty e a Pirl Arbor, maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive dhonveli resort isola di kanu huraa atollo di male nord Agosto 2006 racconto di Paolo e Angelica entrambi parodie dei film omonimi Full Monty e Pearl Harbour.
Il capo villaggio Elena, i contattasti Simone, Federica, Cristina (alias Mario) e Alessandro (alias Orso), gli sportivi Pilù e Rosco, lo scenografo Sblè, la coreografa Dania, il dj Max e la responsabile del mini-club Asia hanno reso indimenticabile una vacanza già resa tale dalla bellezza del posto.
Pensavamo che 2 settimane fossero troppe, che avremmo corso il rischio di annoiarci ed invece giunti al momento della partenza ci è stato difficile riuscire a staccarci da quella piccola isoletta che per noi ha rappresentato un grande sogno. Il volo in perfetto orario non è stato all’altezza dell’andata. Personale giovane e indisponente hanno reso interminabili quelle 9:30 di volo senza scalo.
Finalmente abbiamo potuto ammirare dal cielo lo spettacolo di quella porzione di Oceano Indiano, dall’acqua spuntavano isolette e reef che fino allora avevamo visto solo in tv.
Per concludere, se cercate un villaggio in cui trascorrere 2 settimane all’insegna del relax assoluto, della natura, del buon cibo (l’Italia non si rimpiange) e della buona compagnia recatevi al Dhonveli. Io ero scettico ma sono davvero felice di potervi dire che mi sbagliavo. Sicuramente ci saranno atolli e isole migliori ma il rapporto qualità prezzo proposto da Teorema per questo Blu Club sono validissimi.
Entrambi ci ritorneremo volentieri, magari questa volta però eviteremmo agosto perché su 2 settimane la seconda è stata caratterizzata da pioggia insistente e cielo nuvoloso, una vera sfortuna.
Un’ultima considerazione sui lavori in corso che attanagliano i dubbi di chi vorrebbe recarsi al Dhonveli: sono pressochè ultimati, stanno solo ultimando gli overwater alla destra della laguna ma di rumori nemmeno l’ombra.


Paolo & Angelica

agosto 2006 by Angelica&Paolo

 

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it