Maayafushi novembre 2004
by Santo

Pubblichiamo le lamentele  di  Santo  nei confronti del tour operator Viaggidea per i disagi e i disservizi subiti durante il soggiorno al Vilu Reef resort  isola di Maayafushi nel novembre 2004. 

Partiti da Malpensa la notte del 16 novembre siamo arrivati alle Maldive il pomeriggio del 17 giusto per prendere l’idrovolante alla volta di Maayafushi . 
Eravamo un po’ stanchi ma felici avendo innanzi a noi sette giorni di vacanza. Scegliemmo Maayafushi come ripiego in quanto a seguito dell'obbligata partenza last minute era impossibile trovare posto in isole tipo Thudufushi e simili , eravamo comunque abbastanza speranzosi non avendo sentito parlare male da nessuno della nostra destinazione. 

Arriviamo intorno alle 17.30 il meteo promette bene e anche se rimaniamo un po’ delusi per l’impressione immediata che abbiamo dell’ isola percorrendo il pontile che ci porta alla reception . Effettivamente le transenne e i 7/8 overwater in costruzione deturpano un po’ l’isola, ma fosse solo questo basterebbe voltargli le spalle…..

Ci viene offerto il coktail di benvenuto, ci vengono date le solite informative e ci viene consegnata la chiave che afferro a denti stretti, bungalow N° 12, sapendo che le stanze migliori erano intorno alla 50 (lato opposto) Poteva andare anche peggio, i nostri amici ricevono la N° 2 che significa esattamente a DUE METRI dal cantiere. La nostra almeno è a 25 metri . Arriva il gentilissimo boy maldiviano con le nostre valigie (1) gli allungo due dollari e fa un sorriso mai visto prima, dopo mi accorgerò che non erano due biglietti da uno ma un biglietto da uno e uno da dieci, sono genovese ed ho rischiato l’ infarto…..ma siiii l’ho fatto felice….

Prima sorpresa…. sento uno strano odorino, apro la porta del bagno e che ti trovo ? Al posto del pavimento una piscinetta formata da un palmo di liquami di fogna……. esco per chiedere aiuto e mi accorgo che è un problema di una decina di bungalow attigui, dopo un’ oretta provvedono a stappare e ripulire. 
Come benvenuto non c’è male……

Non amo molto i soliti spettacolini teatrali da villaggio ed è per questo che abbiamo scelto tra le varie offerte rimaste Maayafushi ci hanno detto, ed è scritto sul depliant, che c’è il piano bar per intrattenere i clienti ebbene devono averlo rubato prima del nostro arrivo perché del piano bar nemmeno l’ombra, vabbe c’è il karaoke ci divertiamo un po’ con quello alla sera. Karaoke ? Non c’era neppure il canta tù della Meliconi altro che Karaoke.

Animatori ce ne erano due, si vedevano solo alla sera durante i soliti spettacolini ai quali abbiamo anche partecipato per non morire del tutto di noia. Il loro motto che non ci hanno rivelato ma che era facile intuire era " Voja de lavorà sartame addosso". Devo dire che la potenzialità c’ era, si vedeva che erano in gamba, ma non so perché, forse conflitti interni ma non riuscivano o non volevano esprimersi.

bbiamo fatto per fortuna amicizia con due splendide coppie che devo ammettere solo grazie a loro ho dato un senso di allegria alla mia vacanza anche se ci è costata la solita sceneggiata con i Maldiviani per sistemarci in un tavolo tutti assieme. Ma è possibile che uno paga e poi si deve far imporre il posto a tavola è veramente incredibile !!!!

Il cibo tanto decantato si rivela scarso povero e ripetitivo, ho chiesto anche a molti altri ospiti per avere conferma In quanto dopo aver letto i commenti positivi su ciò temevo di essere io ad avere il palato "sbagliato".

Le escursioni sono Fantozziane vi portano a vedere come vivono i Maldiviani….. : " Ma per piacereeeeeeeee" Il reef almeno nella parte di isola non transennata è lontano almeno 100 metri dalla spiaggia ed in questi 100 metri potete vedere pesci in tutte le tonalità di grigio…., e calpestare oloturie a volontà , unica gioia tre o quattro squaletti.

Durante la settimana si è allagata la stanza con liquami fognari un’ altro paio di volte.
Siamo usciti due volte per la pesca al bolentino e alla traina con bottino pari a zero e con 25 dollari di meno in tasca. Altri 14 dollari per "noleggiare la cassaforte" è la prima volta che pago ciò !

Al ritorno, dulcis in fundo, ci hanno scaricato a Malè senza alcuna assistenza, le valigie non arrivavano E ci siamo imbarcati con notevole ritardo dopo l’ultima chiamata del volo rischiando di rimanere a terra.
Nella classifica dei miei sei viaggi alle Maldive devo, senza esitare, inserire Maayafushi all’ ultimo posto.
Andrà meglio la prossima volta. 

Santo

contattaci per pubblicare le tue lamentele e disservizi subiti prima, durante e dopo un viaggio alle isole maldive

Contattaci per la pubblicazione delle tue lamentele

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive