Kandooma aprile 2004
Aprile 2004 by Sabrina&Emanuele

KANDOOMA TOURIST RESORT

Ciao a tutti sono Sabrina di Milano e vorrei raccontare a tutti i lettori di www.tuttomaldive.it la mia vacanza alle Maldive col mio ragazzo Emanuele.
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Sabrina&EmanuelePremetto che questo è il nostro primo vero Viaggio con la “V” maiuscola per uno dei posti più belli del mondo e lontano dalla nostra quotidianità.
Innanzi tutto noi abbiamo prenotato un’offerta scontata per il Kandooma Tourist Resort (atollo di Malè Sud) un mese esatto prima della partenza, il 16/03/04 tramite un’agenzia di viaggi online, www.lets.it quindi fino a quando non siamo arrivati a Malpensa e non abbiamo visto i biglietti con stampati i nostri nomi non eravamo per niente tranquilli.
Arriviamo a Malpensa il 16/04/04 alle ore 18, dopo di che ci chiamano per il check-in, valigie pesate al grammo, e ci accomodiamo al Gate. Alle 20.30 ci chiamano per andare sul pulmino che ci avrebbe portato al nostro aereo, ma dopo 10 minuti che siamo sul pulmino, ci richiamano indietro perché l’aereo ha un guasto tecnico assicurandoci che dopo una mezz’ora ci avrebbero richiamato e così è stato.
Arriviamo sull’aereo, un Boeing 747 della Air Europe, un aereo enorme, mai visto prima, noi siamo dietro l’ala sinistra, aereo mezzo vuoto e in posti da 3 eravamo in 2 quindi abbastanza comodi. L’aereo è in moto ma non si decide a partire… dopo un po’ un' assistente di volo  prende il microfono e annuncia in modo allegro che non va un motore dell’aereo ma di non preoccuparci che stanno facendo di tutto per sistemare il guasto… dopo un’oretta tutto ok e si decolla finalmente.
Il volo procede bene, tra dormitine, film in proiezione, cibo e un vuoto d’aria pazzesco arriviamo a Malè in perfetto orario.
Arrivati all’aeroporto, scendiamo dall’aereo e quasi quasi sveniamo tanto fa caldo e umidità… noi ancora con jeans e felpa, ci svestiamo subito. Dopo essere usciti dall’aeroporto, ci fanno accomodare in una specie di barettino sulla spiaggia mentre attendiamo la barca veloce che ci porta al Resort; il viaggio in barca veloce è piacevole, il mare calmo, l’aria fresca che ci faceva respirare un po’ e l’acqua che ci rinfrescava coi suoi spruzzi. (foto 1)
Arrivati al Kandooma Tourist Resort vedere l’acqua cristallina e qualche pesciolino ci fa sembrare di essere arrivati in paradiso… ci offrono un cocco con cannuccia da bere ma purtroppo per noi è caldo, comunque meglio di niente!
Alla Reception ci fanno compilare il foglio d’arrivo e poi ci conducono alla nostra stanza, la 425foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Sabrina&Emanuele; più che una stanza è un mini bungalow senza cucina vicino alla spiaggia; i facchini ci portano le valigie e poi alla fine pretendono la mancia… noi non sapevamo ancora che era 1 dollaro a valigia così gliene abbiamo dati 5 e continuavano a guardarci male… fanno i furbi quelli!
Bè in camera pronti via ci mettiamo costume, pareo e infradito e andiamo a pranzo dove ci mettono al tavolo con un’altra coppia di Mantova, Elisa e Luca, nostri coetanei, coi quali abbiamo fatto subito amicizia!
Finito il pranzo, andiamo subito in spiaggia… la spiaggia è molto grande, la sabbia è fatta si corallo sbriciolato e vari pezzettini di corallo morto, purtroppo, ci mettiamo subito sotto una palma e ci lanciamo subito nel mare cristallino! (foto 3)
Che dire ci sembrava di essere in paradiso solo che siamo rimasti un po’ delusi perché li davanti alla spiaggia c’erano pochi pesci e nemmeno facendo snorkeling li scovavi… poi abbiamo scoperto il perché: anni fa è stato scavato un canale artificiale per dividere il villaggio di Kandooma dall’isola dei pescatori di fronte Guraidhoo perché rivali, gelosi e tutto.
Infatti era assolutamente vietato andare all’isola di fronte sia a piedi con la bassa marea che a nuoto, se ti beccavano pene severe.
Dopo un po’ di bagni nel mare abbiamo deciso di esplorare l’atollo; partendo dalla spiaggia sabbiosa in senso antiorario, si passa in un punto con poca sabbia ma tanto corallo morto tanto che erano necessarie le scarpette, poi abbiamo ammirato la varia vegetazione, alberi di cocco (buonissimo), banani, palme e molti fiori, poi anche tanti animali ad incominciare dai corvi, dalle iguane, dai paguri e dai gechi. Di notte venivano fuori anche i pipistrelli e i topi ma a parte un po’ di schifo erano innoqui.
I vari pranzi e cene al ristorante erano abbastanza buoni e abbondanti, ovviamente bisogna un po’ adattarsi… fino a martedì siamo stati dentro al ristorante poi causa un caldo afoso ci hanno trasferito nell’ala destra dove c’era una saletta più aperta e ventilata e vicina agli altri ragazzi che abbiamo conosciuto-
La sera abbiamo fatto conoscenza con altre due coppie, una di Cormano Maria Pia e Matteo prossimi sposini e Annalisa 
e Stefano di Novara prossimi mamma e papà (lei incinta al 6° mese) tutto troppo simpatici!
Le giornate proseguivano bene, il clima sempre caldo afoso, ogni tanto una o due gocce di pioggia dalla durata di 30 secondi, poi con la barca del Resort andavamo a fare snorkeling dove abbiamo visto un sacco di pesci anche se di reef cen’era poco…la sera guardavamo spesso il tramonto e alle 18 quando c’era buio ci tuffavamo nella piscina bollente fino alle 19.30 dove ci facevamo accendere anche l’idromassaggio per un bel quarto d’ora. (foto 4)
Dopo di che via in camera, doccia, cena e al bar sulla spiaggia a continuare a chiacchierare, ridere, scherzare poiché nel Resort non vi è animazione… ovvero il lunedì sera le diapositive delle immersioni organizzate dal centro diving, poi il mercoledì un po’ di musica e il venerdì la gara dei paguri e un po’ di musica. Diciamo che non abbiamo sofferto l’assenza dell’animazione perché oltre a divertirci tra di noi, noi siamo andati alle Maldive per il mare e non per altro.
Un giorno noi 8 abbiamo deciso di affittare il Dhoni (barca locale) per 4 ore dalle 9 alle 13 e ci siamo organizzati la mattinata; abbiamo fatto snorkeling in 3 punti diversi dell’oceano Indiano vedendo pesci pappagallo, pagliaccio, tartarughe giganti, anemoni, delfini che ci rincorrevano dietro la barca facendo pirolette, 3 mante, 2 murene di cui una gigante da 2 metri e anche uno squaletto grigio a punte bianche… che emozione!!! (foto 5) Dopo di che ci siamo fatti portare alla fantomatica Pic Nic Island, che il nome corretto è Maadhoo Finolhu. (foto 6)
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Sabrina&EmanueleAppena arrivati ci sembrava un posto paradisiaco ma nulla in confronto di quando abbiamo oltrepassato un paio di alberi e arrivati alla spiaggia dietro… era lunghissima e bianchissima… in confronto quella del nostro Resort era brutta… poi non vi dico l’acqua… sembrava una pubblicità e il mare sembrava disegnato a pennello… siamo stati li fino a mezzogiorno e mezza solo perché poi ci sono venuti a richiamare per tornare al nostro Resort… peccato ci ho lasciato un pezzo di cuore!!!
Ovviamente anche se vietato noi siamo andati per ben due volte all’isola di fronte dei pescatori… sia perché volevamo vedere un’altra isola abitata, sia perché c’erano molti negozietti di souvenir dove si comprava molto bene a prezzi e anche per ammazzare un po’ il tempo… tutte e due le volte siamo tornati indietro carichi di regalini da portare a casa e con la paura di essere beccati da quelli del Kandooma.
Così tra una nuotata, una immersione, una gita e il sole, è arrivata la data di rientro… tutti desolati la sera prima abbiamo preparato le valigie e saldato i conti… accettano sia dollari che euro che le varie carte di credito e dopo la cena, dove il cameriere a regalato alle fanciulle un cocco sgusciato incastonato nelle foglie di palma formando una borsetta, abbiamo passato l’ultima serata a vedere la gara dei granchi organizzata dal centro Diving.
La mattina seguente, sveglia alle 5.30, colazione, foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Sabrina&Emanuelebarca veloce, aeroporto e via con lo stesso aereo per il ritorno dove ci hanno dato per pranzo le lasagne… e già io sentivo aria di casa… (foto 8)
Per fortuna arrivati a Malpensa con nostra sorpresa abbiamo trovato ben 25 gradi quando ne avevamo lasciati 32 e partiti da Milano con 8!!!
Devo dire che alle Maldive io ho lasciato un pezzo di cuore, spero un giorno di ritornarci e visitare tutti gli atolli che non ho visto!
A presto Emanuele e Sabrina

Aprile 2004 by Sabrina&Emanuele

 home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it