Kandooma tourist resort aprile 2004
Aprile 2004 by Max&Marta&Anna

IL NOSTRO VIAGGIO ALLE MALDIVE
DAL 16/04/2004 AL 30/04/2004

foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Max&Marta&AnnaIl nostro quarto viaggio in queste splendide isole ha avuto come meta il Kandooma tourist resort nell’atollo di Male Sud. Tralascerò di raccontarvi i motivi per i quali abbiamo deciso di tornare di nuovo alle Maldive, ma su tutti diro’ che essere in quei luoghi con una bimba di 4 anni e’ stato il coronamento di un sogno durato 5 anni. Il KANDOOMA e’ un villaggio internazionale che si trova a circa 45 minuti di barca veloce dall’aeroporto di Male.
TRASFERIMENTI
Una volta sbarcati dall’aereo e sbrigate le formalità doganali 4 motoscafi (con le insegne del resort) ci attendevano nel porticciolo proprio di fronte all’aeroporto. Definire barche veloci questi mostri da 400 cavalli e’ un po’ riduttivo, basti pensare che il trasferimento e’ durato appena 35 minuti: un autentico volo sull’acqua in 1a classe.

L’ISOLA
Kandoomafushi e’ un’ isola molto “grande” rispetto alla media e per questo molto spaziosa all’interno e sulla spiagge
L’ interno e’ un susseguirsi di viali sabbiosi orlati di splendidi quanto curati giardini tropicali dove sono costantemente accudite piante e fiori bellissimi

LA SPIAGGIA
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Max&Marta&Anna Le spiagge sono lunghe e molto larghe (difficilmente vi troverete a stretto contatto con altri ospiti); metri e metri di sabbia corallina non troppo fine anzi frequentemente troverete pezzi di corallo non ancora frantumati.
Due sono le tipologie predominanti di spiaggia: quella principale antistante le camere superior e il centro logistico del resort fatta di sabbia mista a coralli che digrada verso la laguna abbastanza dolcemente.
L’ altra, invece, e’ fatta solo di pezzi di corallo abbastanza grossi perché più vicina al reef . Spettacolari, in questo tratto, i canali della barriera che, con la bassa marea, rimanendo isolati , formano delle “piscine naturali” dove oltre all’acqua restano chiusi molti pesci dalle diverse forme e colori.
Un terzo della circonferenza dell’isola e’ praticamente inaccessibile visto che il reef e’ talmente vicino da non permettere neanche una breve passeggiata.
Nella spiaggia ed attorno alla piscina sono presenti molti lettini ed ”ondine” , alcune delle quali in cattivo stato di manutenzione.

IL RESORT
Una volta attraccati sull’ isola si notano subito le parti essenziali del resort: la piscina, il centro diving , il beach bar e più indietro la zona uffici-reception-ristorante. Questo complesso funziona da elemento principale del villaggio perché qui si trovano tutti gli uffici contabili, la stanza con le cassette di sicurezza(gratuite) e la sala per le comunicazioni (carissime: una telefonata in Italia costa 18 dollari).

LE CAMERE
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Max&Marta&Anna Sparse nel resto dell’ isola si trovano le camere, tutte in muratura e con tetti di lamiera rossa, divise in unita’ indipendenti (bungalow) e camere standard o standard con A/C.
Le più economiche (standard senza aria condizionata) si trovano ai lati del ristorante principale.(dalla100 alla 120) Esse sono veramente la sistemazione più spartana dell’isola perché, oltre ad essere le meno spaziose, non offrono in nessun modo la possibilità di avere l’aria condizionata, ma solo i ventilatori a pale sul soffitto. Per quel che riguarda l’ interno esse sono arredate semplicemente con (Max) 2 letti king-size, armadio, tavolino e comodini. Tutto all’insegna della semplicità come pure il bagno non molto grande ma funzionale e pulito.
Le camere standard (con A/C) si trovano, invece, nella parte più interna dell’isola e sono disposte a blocchi di 5 unita’ contigue(come i nostri villini a schiera); quelle nuove – dalla 501 alla 516- sono le più distanti dal mare (100 Mt.),
mentre le unita’ dalla 301 alla 320 e dalla 401 alla 420 si trovano a 10 Mt. dalla spiaggia e 30mt. dal mare.
Queste sistemazioni possono essere direttamente prenotate dall’Italia con A/C spendendo circa 40 euro per settimana; o richieste in luogo con un supplemento di 10 dollari al giorno (praticamente l’impianto c’e’ su tutte ma viene attivato solo su richiesta).Tutte queste camere danno sulla spiaggia nord dell’isola (quella con il corallo più grosso a terra)
e sono composte da una camera da letto molto spaziosa anche per tre letti king-size ed arredate con: tavolino con specchiera, armadio capiente, comodini, una panca in legno e l’immancabile ventilatore a pale.  Il bagno e’ molto grande (tutto piastrellato fino a circa 2 Mt.); oltre ai sanitari (economici nelle fattezze ma funzionali e molto ben tenuti) e’ a disposizione una doccia enorme di circa 2 Mt. per 1.
Tutte queste unita’ (camere standard) dispongono di una piccola veranda con sedie, tavolino e piccolo stendi-biancheria in legno molto comodo soprattutto per i teli mare che non sono forniti dal resort.
Le unita’ indipendenti, dette SUPERIOR(dalla 201 alla 220), sono in realtà dei bungalow circolari staccati anche di 10 Mt. gli uni dagli altri, immersi nel verde dei magnifici giardini ed adiacenti la spiaggia principale. Essi rappresentano le sistemazioni migliori anche perché più spaziose e confortevoli(A/C COMPRESA).
Per tutte le sistemazioni, secondo noi, vale un solo motto: niente di eccezionale ne’ raffinato, ma molto pulito, ordinato e funzionale ad una vacanza TRANQUILLA IN UN AMBIENTE INFORMALE MA DI BUONA QUALITA’.
TUTTE LE CAMERE NON DISPONGONO DI ACQUA CALDA. Niente di allarmante perché questo significa solo che il resort non è dotato di caldaie convenzionali, ma l’ acqua che arriva nelle camere e’ comunque a 32° circa.
Infatti adoperano la fonte piu’ pulita possibile per produrre acqua calda: il sole.(VEDI FOTO)
No problem, quindi, per la doccia a qualsiasi ora del giorno e della notte (mia figlia di 4 anni non si e’ mai lamentata!)

IL RISTORANTE E LA CUCINA IN GENERE
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Max&Marta&Anna Da un villaggio “spartano” in mezzo all’oceano non ci saremmo mai aspettati che la cucina fosse invece uno dei punti di forza di questo resort.
La prima colazione sempre a buffet offre: brioche, cornetti caldi e farciti, frutta fresca, succhi di frutta, the, marmellate, burro e pane da tostare in efficienti robot, caffè, latte ecc. e le immancabili uova per chi preferisce una colazione più ricca, il tutto sempre abbondante nei vassoi ed elegantemente serviti dai camerieri locali. Questi ragazzi per una mancia (le accettano volentieri) che va a discrezione del cliente, vi serviranno con puntualità ogni volta che sarete al ristorante cercando di parlare o almeno comprendere la vostra lingua e facendovi sentire veramente in un ambiente molto accogliente. Il pranzo e la cena sono spesso a buffet con ampie tavolate all’esterno del ristorante ricche di almeno tre portate di primi (riso, pasta, creme vegetali) ed altrettante di secondi (pollo, pesce manzo ecc,).Immancabili le verdure come carote, pomodori ecc. sempre abbondanti e ben curate.
Discorso speciale per i dessert che, oltre alla buonissima frutta tropicale, ci ha impressionato per la varietà e la prelibatezza dei molti dolci (siamo arrivati a contarne 11 tipi in una serata).
Quando non e’ previsto il buffet il menu e’ fisso, anch’esso altrettanto vario e soprattutto benfatto grazie al cuoco che ha studiato e lavorato in Italia per 6 anni.
Riepilogando, il nostro giudizio rimane BUONO per la cucina e la varietà dei piatti proposto, mentre e’ OTTIMO per la pulizia dei locali delle tavole e dei camerieri stessi, sempre in divisa e molto cordiali (SENZA PERALTRO ESSERE MINIMAMENTE FASTIDIOSI O INVADENTI).

LE PARTI COMUNI
Inutile dire che la cura con cui il personale accudisce i giardini e le piante faccia si’ che il giudizio sia, anche in questo caso molto positivo. Il resto lo fa la natura che in un’ isola del genere, più che in altre, si e’ espressa a suoi massimi livelli. Persino i servizi “pubblici”, soprattutto le toilette della zona beach-bar e piscina, meritano un plauso per la pulizia e la cura con la quale vengono mantenuti, secondo noi un esempio sul quale meditare.
Utilissimo, per chi ha bambini, il mini-parco giochi con scivoli e giochino vari

LA PISCINA
foto informazioni isole maldive kandooma island resort isola di kandoomafushi atollo di male sud aprile 2004 by Max&Marta&Anna Questo e’ il capitolo che sicuramente tocca il massimo dei nostri personali punteggi di gradimento. Voi direte che una piscina alle Maldive non ha molto senso con il mare che vi si trova . GIUSTO!!! Ma avere a disposizione una cosi’ bella e ben tenuta struttura d’acqua dolce dove potersi concedere minuti di autentico paradisiaco relax immersi nell’ acqua calda fino a 37 gradi, magari al tramonto, facendo un tonificante idromassaggio, e’ un qualcosa di inaspettatamente bello, romantico ed assolutamente unico da vivere! PROVARE PER CREDERE!
Anche quelli che, come noi, non erano molto convinti della necessita’ di una piscina in un posto simile si sono dovuti ricredere presto: un meraviglioso ellisse blu attorniato da palme e fiori con acqua a vari livelli e fornito di zona per i piu’ piccoli ed un’ ottimo “angolo” per l’idromassaggio(ci stanno fino a 15 adulti comodamente seduti); questo miracolo della tecnologia applicato al buongusto orientale che armonizza simili costruzioni al paesaggio circostante; tutto questo e’ li’ per soddisfare il cliente che crede di essere in paradiso ma non si accorge che c’e’ davvero!
GIUDIZIO NOSTRO: 10 E LODE

ATTIVITA’ ED ESCURSIONI
Il centro diving dell’isola e’ discretamente attrezzato e propone varie attività: dalla semplice immersione guidata al corso più completo. Noi non siamo sub e quindi ci affidiamo alle parole di chi lo ha sperimentato e che ha espresso giudizi buoni anche se con riserva sui prezzi non proprio contenuti.
Ottime le escursioni ai vari punti di immersione dove molti hanno raccontato di vari entusiasmanti incontri con le creature di questo mare da favola. NON CI SONO ISTRUTTORI CHE PARLANO ITALIANO
Le escursioni vengono organizzate dalla direzione del resort ogni giorno. Visita alla capitale Male, pesca al bolentino, picnic sull’isola deserta, tour delle isole vicine con shopping, snorkeling con mete prefissate per l’ avvistamento di delfini e squali ecc. sono facilmente prenotabili alla reception con costi abbastanza contenuti (50% di sconto per i bambini sotto i 12 anni). Sempre molto suggestiva la pesca al tramonto con successivo bbq a base del vostro pescato (costo 15 dollari).

ANIMAZIONE
NON C’E’. Qualche serata viene organizzata dai corrispondenti locali delle agenzie tedesche o inglesi:
una serata e’ dedicate alla proiezione di diapositive sulla vita sottomarina;
una serata e’ dedicata alla danza locale con l’intervento di alcuni suonatori del posto (anche lo stesso personale ne fa parte) e breve chiusura con musica disco a fine serata;
una serata e’ dedicata allo “sport nazionale” dei villaggi turistici:LA CORSA DEI PAGURI. I piccoli paguri vengono messi al centro di uno spazio limitato e lasciati liberi di andare in qualsiasi direzione finché il primo di loro che taglia il traguardo non fa terminare la gara e le urla dei partecipanti che di solito sembrano gradire molto questa simpatica esibizione. NIENTE DI PIU’.
La vera animazione la fanno i pesci che puntuali ogni sera si ritrovano a decine sotto il pontile, o le stelle che riempiono un cielo di solito più libero da nuvole di sera che non di giorno.

ASSISTENZA
Se per assistenza si intendono i servizi che vengono prestati dal personale locale, allora diremo che di solito questi sono abbastanza disponibili e cortesi nei riguardi di tutti salvo qualche eccezione che da l’ impressione di non ascoltare o non curarsi più di tanto delle richieste fatte. L’esperienza personale conferma, però, che di solito viene tutto svolto con solerzia e gentilezza.(Problema al condizionatore risolto personalmente dall’addetto alla reception con suo intervento diretto in meno di 15 minuti). Altra assistenza da parte di T.O. italiani: mai visto nessuno.

SERVIZIO MEDICO E SHOPPING
Sull’ isola non e’ presente un dottore ne’ posto di pronto soccorso. All’occorrenza viene chiamato il dottore che abita nell’isola di fronte. PROVATO DI PERSONA: abbiamo chiesto il suo intervento alle 08.45 del mattino per una sospetta otite (molto frequente in questi mari). Alla reception ci hanno detto che sarebbe giunto alle 10.00 ed infatti alle 10.03 precise e’ arrivato con la sua scarna borsa dei ferri ed accompagnato dal cuoco in veste di traduttore. Visita accurata in camera ed istantanea, quanto corretta, diagnosi con generoso lascito di medicinali (antibiotici, antinfiammatori e pomata per lenire il fastidio in quantità sufficiente alla terapia); il tutto eseguito diligentemente e con un costo TOTALE di 25 dollari.

Lo shopping a KANDOOMA e’ effettuabile esclusivamente all’omonimo SHOP che, oltre agli immancabili souvenir, offre una discreta scelta di generi di prima necessità per i turisti (creme solari, cappellini, fazzolettini, pannolini per bambini, scarpette da mare ecc.). Prezzi in linea con le aspettative: una normale cartolina 20 cent di dollaro, una t-shirt 5 dollari.

Altro shopping sarebbe possibile nell’ isola di fronte (GURAIDHOO); ma le normative vigenti in questo paese ne vietano assolutamente l’ accesso in quanto l’isola e’ popolata solo da cittadini Maldiviani e quindi non accessibile ai turisti singolarmente ma solo dietro rilascio di autorizzazione che viene concessa solo ai T.O. nell’ambito di escursioni
organizzate.

Molti turisti (soprattutto italiani), purtroppo, non rispettano questa norma ed , anzi , ne fanno una aberrante questione di principio indicando come “libero” l’accesso all’isola perché vicina e più conveniente per lo shopping.
Penso che ognuno sia libero di pensarla come vuole su questo tema, ma trasgredire una norma di un paese che ci ospita, anche se questa può sembrare insignificante, la dice lunga sulle NOSTRA abitudine di “interpretare” tutte le regole a nostro piacimento.

NOTE NEGATIVE
Anche “il paradiso” deve fare i conti con qualche pecca.
La più significativa e’ senz’altro quella che riguarda la vicinanza con l’isola di GURAIDHOO.
Se da un lato e’ suggestivo intravedere scorci di vita dei nativi, dall’altra questa comporta qualche problema ecologico.
La laguna che separa le due isole e’ molto stretta e finisce con l’essere l’imbuto di tutto l’immenso tratto di mare antistante; cio’ comporta che, talvolta, sulla spiaggia del Kandooma si depositino piccole alghe che vengono strappate dal fondo dell’atollo dalle maree e che vengono trasportate dalla corrente fino a lì. Niente di gelatinoso e maleodorante come si vede da noi, ma certo attenua appena la suggestione di un paesaggio comunque bellissimo.
Altra cosa e’ la scarsa gestione della spiaggia da parte del management che poco si prodiga a rendere completamente libera da elementi di “disturbo” l’ arenile. Sarebbe veramente auspicabile una maggiore attenzione al problema riguardo sia le alghe che qualche lattina o bottiglia che comunque qualche rara volta giunge. Non una tragedia, ma una cosa che da un po’ fastidio alla vista.
Lo stesso si può dire per l’ ingegnoso, quanto stonato, tubo nero che arriva fino alla spiaggia da una piccola chiatta ormeggiata ad una decina di metri dalla riva; questo tubo non e’ altro che il terminale di un sistema di pescaggio di sabbia dal fondo della laguna e serve appunto per trasportare questo prezioso materiale fino alla riva. Utile ma poco intonato al contesto.
Non esistono muretti veri e propri, escluso quello per l’ attracco delle barche di servizio. 
Altro elemento “peccaminoso” riguarda il ristorante. CALDISSIMO. Talvolta veramente somigliante ad un forno, visto che la ventilazione naturale dell’onnipresente brezza tropicale non arriva alla sala a causa della fitta vegetazione.
I ventilatori a pale, seppur numerosi, non garantiscono, nei giorni più caldi, una buona aerazione, si finisce cosi a fare qualche sauna fuori programma.
Di sicuro la sala verrà climatizzata nel giro di qualche mese visto che i lavori sono appena iniziati.
Ultima cosa, secondo noi, da sottolineare e’ la “sufficienza” di qualche elemento della direzione che poco si addice ad un contesto di lavoro comunque positivo.

A chiusura di questa relazione tentiamo di schematizzare al massimo possibile le NOSTRE PERSONALISSIME VALUTAZIONI proponendo un sorta di pagella con voti scolastici, RICORDANDO CHE SONO ESPRESSI IN RIFERIMANTO AD ALTRE ISOLE DELLE MALDIVE DA NOI VISITATE E NON IN SENSO ASSOLUTO.

NON C’E ALTRO MARE AL MONDO CON QUESTI COLORI

ISOLA : 8 - SPIAGGE: 8 – COLORI DELLA LAGUNA: 9- COLORI DEI CORALLI: 5- PRESENZA DI PESCI: 7 PULIZIA IN GENERALE: 9 – PULIZIA DELLA SPIAGGIA: 6- RESORT IN GENERALE : 8 – SERVIZI: 7 RISTORANTE: 8 – ESCURSIONI: 8 – PERSONALE : 8 – PISCINA : 10 – ANIMAZIONE :1 - RELAX: 11

SCONSIGLIAMO VIVAMENTE il soggiorno a chi cerca “vita” e ritmi più intensi o chi desidera vivere le Maldive in ambienti raffinati ed esclusivi o con uno standard generale molto alto. 

CONSIGLIATA CALDAMENTE a chi cerca ritmi rilassanti, buon rapporto qualità/prezzo, e famiglie con bambini.

Buon viaggio, MAX, MARTA E ANNA

Aprile 2004 by Max&Marta&Anna

 home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it