Maayafushi 2006  

febbraio 2006 by Katia&Luca&Leonardo

Cara Maayafushi

già dal fotografie informazioni consigli utili isole maldive maayafushi resort isola di mayafushi atollo di ari nord by Katia Luca Leonardo nel febbraio 2006 primo incontro hai suscitato in noi un'indescrivibile sensazione di benessere e stupore, come proiettati all'interno di una cartolina. Appena arrivati siamo stati accolti con calore (in tutti i sensi) dai ragazzi dello staff.
Dopo qualche spiegazione sulle regole dell'isola e un fresco coktail, ci siamo finalmente tolti di dosso l'inverno per indossare l'estate.
Da qui incomincia finalmente la nostra vacanza.
I primi giorni ci sono serviti per conoscere meglio la nostra isola, circunnavigabile a piedi in 10 minuti, composta solamente da 65 boungalow tutti rigorosamente fronte mare, immersi in una fotografie informazioni consigli utili isole maldive maayafushi resort isola di mayafushi atollo di ari nord by Katia Luca Leonardo nel febbraio 2006 rigogliosa vegetazione di palme e mangrovie, sotto le quali si potevano fare delle strepitose dormite pomeridiane. 
Le 10 camere over water di recente costruzione che, pur mancando di pavimento in stile "acquario di Genova" a detta di chi c'é stato sembravano molti confortevoli, anche se esteticamente non erano in stile maldiviano.
I boungalow erano dotati di aria condizionata e ventilatore a pale, frigobar e un confortevole bagno maldiviano (doccia sotto le stelle).
Per la pappa si andava tutti, rigorosamente scalzi, al bellissimo fotografie informazioni consigli utili isole maldive maayafushi resort isola di mayafushi atollo di ari nord by Katia Luca Leonardo nel febbraio 2006 ristorante dove la cura dei particolari, la pulizia e la varietà del cibo non mancavano mai. 
A nostro giudizio la qualità del cibo era ottima, probabilmente grazie alle sortite in cucina del direttore/cuoco de Roma, Lello.
Grazie al all inclusive era possibile a qualsiasi ora del giorno, fino alle 24,00, procurarsi bocconcini di cibo (ottima la pizza) accompagnati da vari succhi e bevande.
per quanto riguarda lo snorkeling, vi erano 3 accessi al reef distanti qualche decina di metri dalla riva, con una discreta varietà di pesci. Purtroppo la barriera corallina non era particolarmente ricca di colori, per quanto sia evidente la lenta fase di ricrescita dei coralli.
Per chi voleva esplorare altri reef, ogni mattina erano organizzate gite con il Dhoni in posti sempre diversi per lo snorkeling.
Nulla da eccepire sulla meravigliosa lingua di sabbia bianchissima, che si estendeva proprio di fronte al nostro bungalow, dove il piccolo Leonardo poteva scorazzare liberamente (assieme a Corinna).
fotografie informazioni consigli utili isole maldive maayafushi resort isola di mayafushi atollo di ari nord by Katia Luca Leonardo nel febbraio 2006 Per chi come noi avesse un bimbo (2 anni e mezzo) ci sentiamo di consigliarla per molti aspetti positivi:
medico italiano in loco (mitico Sandokan), isola piccola, no zanzare, laguna protetta con acqua bassa stile piscina, e per l'incredibile numero di baby sitter maldiviani sempre attenti ad ogni sua esigenza.
Il dopocena era piacevole sedersi nei divanetti dell'ampio bar, gustandosi un colorato coktail con gli amici in attesa dello spettacolo serale spesso esilarante con le performance di Vincenzo e Luca.
Tutto questo e molto altro sono stati i nostri 15 giorni in paradiso dove, oltre all'isola abbiamo conosciuto persone stupende.

Consigli pratici per il viaggiatore, cosa mettere in valigia:
costumi, parei, creme protettive,sigarette, pannolini, ciucio di scorta, pinne maschera boccaglio.
Cosa non portare:
scarpe, ciabatte, trucchi,vestiti "fighetti".
fotografie informazioni consigli utili isole maldive maayafushi resort isola di mayafushi atollo di ari nord by Katia Luca Leonardo nel febbraio 2006 Cosa comprare:
cartoline, parei.
Per concludere ringraziamo
MAAYAFUSHI
il direttore "er direktor Lello de Roma"
Staff:  

Maurizio "the boss"
Corinna "la lupa de Roma"
Vincenzo "lo sciuppa femmene"
Luca "il maestro"
Delia " pota pota alura" (referente di Viaggi Idea)
il Dottore "Sandokan" e la moglie
Il Sindaco nonché "Nonno Carlo"
e come dimenticare tutti i nostri amici maldiviani
Naseem, Faharad, Ahamed, Zyhaan, Cube, e tutti gli altri.
E in fine il gruppo di simpatiche canaglie con la quale abbiamo trascorso gran parte della vacanza (in ordine rigorosamente casuale)
Lucio e Raffy - Massimo e Elisabetta -Luca e Tamara - Francesca e Giaimer - Gary e Maggy 

alla prossima......
un bacio Luca Katia e Leonardo.

febbraio 2006 by Katia&Luca&Leonardo


www.tuttomaldive.it