Moofushi luglio 2006 
  luglio 2006 by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it  

Gruppo TuttoMaldive Luglio 2006

Andare alle Maldive è di per sé una grande cosa, un sogno che si realizza, sia che sia la prima volta, sia che sia la ventesima, ma abbiamo scoperto che la perfezione si può perfezionare… organizzare un gruppo e riempire quasi tutta un’isola…

isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 20061- cosa c’è di meglio davanti ad un mare da sogno che tuffarcisi dentro in compagnia di un buon amico; 
2- cosa c’è di meglio dopo un’immersione ‘faraonica’ (come le definiva sempre Carmalu) che raccontarla cento volte con chi l’ha vissuta con te o con chi certamente ascolterà con sincera attenzione tutti quei minuziosi dettagli sul pesce o il corallo di turno:
3- cosa c’è di meglio che viaggiare da soli e trovarsi in compagnia, se lo si desidera, di tutta un’isola;
4- cosa c’è di meglio per un appassionato di snorkelling dall’alba al tramonto che farsi trascinare dall’amore per la subacquea e condividere l’emozione del gigantesco Napoleone di Fish Head con la compagna di snorkellate;
5- cosa c’è di meglio quando scovi in una grotta un invisibile Frog rosa e (ovviamente) la macchinaisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 fotografica si inceppa sott’acqua, se non avere un’amica che lo fotografa per te;
6- cosa c’è di meglio che salpare con un dhoni tutto per noi del gruppo per scoprire insieme reef fantastici, isole deserte da cartolina, se non quello di essere accompagnati da guide d’eccezione come Enzo Spina, Marta Giannini, Christian Pagani del diving di Moofushi (che solitamente non se ne occupano) o personalmente da Salvatore Puma (Salim, il direttore dell’isola), il simpaticissimo Simone e il famoso Moadi, che in spiaggia a Moofushi è un punto di riferimento.
7- cosa c’è di meglio che veder scendere il sole al tramonto se non farlo sorseggiando un prosecchino fresco accompagnato da pizze e focacce, chiacchierando insieme sul fatto che nessuno sarebbe stato in grado di descrivere quello che stavamo vivendo. Soprattutto quando il sole, che pensavamo ormai dietro le nuvole, è sbucato gigante proprio sull’orizzonte lasciandoci tutti a bocca aperta.
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 20068- cosa c’è di meglio che seguire il Mondiale di calcio alle Maldive (semifinale e finale!!!) l’anno che vince l’Italia se non farsi due spaghettini aglio e olio aspettando che cominci il secondo tempo;
9- cosa c’è di meglio che girare per un’isola dai colori fantastici se non incontrare in ogni spiaggia qualcuno con cui chiacchierare o fare l’ennesimo bagno e sentirsi così a casa.

Insomma cosa c’è di meglio che vivere una vacanza in un luogo magnifico e poter condividere ogni emozioni con chi ha le tue stesse passioni. Provate a spiegare le Maldive a chi non c’è mai stato… battaglia persa! E ognuno di noi finalmente aveva qualcuno che lo capiva con cui sfogarsi e raccontare delle precedenti esperienze.

Ops! Dimenticavamo un piccolo, ma fondamentale, dettaglio:
cosa c’è di meglio che vivere tutto questo spendendo meno di tutti gli altri???!!!!

Rileggendo sembra quasi troppo bello per essere vero e se non lo avessimo vissuto personalmente forse nemmeno noi ci crederemmo. Ma è successo tutto, anche più di quanto riusciremo a raccontare eisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 invitiamo i “TuttoMaldive’s Friends” che lo vorranno, a mandarci le loro foto e i loro racconti per aiutarci a descrivere al meglio ogni bel ricordo.

Ma partiamo davvero… dalla partenza, la nostra partenza!
Sì perché noi siamo partiti il 30 giugno 2006, qualche giorno prima del resto del gruppo, per organizzare con il proprietario dell’isola (Gianandrea Tosi), il direttore (Salim), la moglie Emanuela ed Enzo Spina per il Diving tutte quelle iniziative che avrebbero reso il soggiorno dei “TuttoMaldive’s Friend” unico e personalizzato.
Abbiamo volato con Qatar e siamo partiti dal Terminal 1 alle 23.30 circa (30 minuti di ritardo). Noi siamo arrivati come al solito in macchina e abbiamo deciso di lasciarla al parcheggio Malpensa 2000 di Lonate Pozzolo (www.parktofly.it). Si trova facilmente e il servizio è buono, per tre settimane abbiamo speso 88 euro. Abbiamo lasciato la macchina all’aperto e subito un pulmino è arrivato per accompagnarci all’aeroporto. Il tragitto è proprio di 5 minuti. Il parcheggio più vicino sarebbe quello del Terminal 1 di Malpensa, ma ci sarebbe costato parecchi euro in più e secondo noi non ne vale la pena.
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Apriamo una piccola parentesi per il Terminal 1 che perlomeno è più bello del Terminal 2 e offre più negozi e possibilità di passare il tempo. 
Siamo arrivati quando su un mega schermo messo da Fly-Emirates trasmettevano la partita del Mondiale di calcio Germania-Portogallo quindi abbiamo dato per scontato che la tanto attesa Italia-Ucraina delle 21 saremmo riusciti a vederla almeno in parte prima dell’imbarco delle 22.45.
Una volta effettuato il check in siamo scesi e, passata la dogana, ecco la sorpresa… sugli schermi trasmettevano di tutto, dal golf al torneo di Go-cart, ma niente Mondiali!!!! Abbiamo chiesto delucidazioni,pensavamo ad uno sbaglio e ci aspettavamo di trovare un Mega schermo dietro qualche angolo che ci era sfuggito, per poter dire “Ah! Ecco, figurati se trasmettono la partita in tutto il mondo tranne che a Malpensa!”. E invece picche! Niente partita, o il golf o niente| Negozi chiusi e niente partita.
Noi da bravi tifosi eravamo ‘armati’ di televisorino e quindi siamo riusciti almeno a seguire il senso dellaisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 partita, poi i telefonini di tutti squillavano ad ogni aggiornamento, ma pensiamo che non si possa definire che uno scandalo.
Comunque l’ultimo Sms ci è arrivato che eravamo già imbarcati, l’Italia passava alle semifinali e allora dopo un urlo liberatorio abbiamo appeso la bandiera dell’Italia alla cappelliera e lì è scattato l’applauso. 
All’andata avevamo i posti vicino all’uscita di sicurezza e dato che l’aeromobile fino a Doha non era al completo abbiamo potuto allargarci e riposare abbastanza comodamente. Gentile e professionale il personale di bordo, e anche se la lingua più usata era l’inglese ce n’era sempre uno che parlava qualche parola d’italiano.
Trasmettono un film alla volta in francese, inglese e arabo su alcuni televisori centrali, non ci sono i televisorini personali, ma dato che il volo dura 5 ore circa e dato che ti portano da mangiare spesso, il tempo tra una dormita e uno snack passa tutto sommato abbastanza velocemente. Poi si sa che all’andata tutto è più bello.
Arriviamo in vista di Doha e dall’alto il Qatar è una distesa arida e desertica a perdita d’occhio. Una strada lunga e stretta unisce i piccoli agglomerati urbani e tutte le case sono basse. L’aeroporto è in pieno fermento, molti i lavori in corso, ma si capisce che hanno ragionato in grande. Ci ha fatto una buona impressione. Vi consigliamo doveste capitare da quelle parti di portarvi una felpa bella calda perché dal caldo torrido dell’esterno si passa ad una ghiacciaia all'interno dell'aeroporto. Noi ci siamo innamorati della caffetteria al piano terra, dove abbiamo bevuto (incredibile) un ottimo cappuccino e al ritorno una squisita spremuta di arance, per non parlare del the freddo delle bimbe.
Il fornitissimo duty free e il piccolo negozio di souvenir, bastano giusto per passare un po’ il tempo e fare qualche acquisto. Unico neo la fila interminabile per andare in bagno ad incipriarsi il naso, forse qualche toilette in più non guasterebbe. Poco male perché nell’attesa abbiamo potuto osservare, indaffarate nel ‘trucco’, donne più ‘scoperte’ e donne ‘nascoste’ dal Burqa. Modi opposti di vivere, affascinanti da osservare fianco a fianco davanti ad uno specchio.
Con noi ha viaggiato Carmalu e insieme il tempo è trascorso velocemente. Ci siamo imbarcati su un altro aeromobile ed avevamo i quattro posti centrali. Qui il sonno ha preso il sopravvento e praticamente siamo ‘svenuti’ fino a Male.
Vedere le facce di chi arriva alle Maldive per la prima volta è uno spettacolo pari a quello delle isole viste dall’alto… tutte quelle bocche aperte per noi è il segnale che finalmente siamo arrivati a casa!!!
Appena mettiamo la testa fuori dal portellone ci si stampa un sorriso sulla faccia che va da un orecchio all’altro e appena i piedi toccano terra cominciamo a saltare. Non ce la facciamo a resistere, ogni volta ci viene da saltare dalla gioia come se fosse la prima volta.

isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Passiamo velocemente il controllo passaporti, ritiriamo le valige (i soliti 5 minuti e ci sono tutte anche questa volta!) e usciamo. Ad aspettarci un maldiviano col cartello Best Tour che ci accompagna al pulmino per gli idrovolanti. Arrivati al terminal degli idrovolanti troviamo una sorpresa. I lavori che avevamo visto in corso a marzo sono terminati e adesso il terminal è tutto nuovo. Tutto molto più bello esteticamente, anche i bagni (chi ha bambini si fa una cultura al riguardo!!!), ma noi che siamo per le Maldive naturali abbiamo sentito la mancanza della sabbia sotto i piedi.
Ce ne facciamo una ragione e saliamo sull’idrovolante con la felicità comunque alle stelle.
Dopo una mezzoretta di volo (ma quanto sono belle le maldive dall’alto!!!!) avvistiamo finalmente Moofushi

MOOFUSHI, atollo di Ari, 1 luglio 2006
E’ pomeriggio, a Male sono le 16, ma a Moofushi aggiungono un’ora per avere il sole dalle 7 alle 19 circa (l’ideale), quindi arriviamo che lì sono le 17. 
Sul pontile ad aspettarci troviamo due amici con cui condividiamo da tempo per scelta e a volte anche ‘per caso’ le nostre vacanze maldiviane: Patty (due calzini) e Miro.
Certo tutti si chiederanno perché ‘due calzini’ sappiamo di persone che avendola vista di recente sul forum non ci dormono la notte… Semplice… prima delle pinne indossava sempre due calzini azzurri per via di una ferita fatta in Italia e quindi quando tutti avevamo già fatto tre volte il giro dell’isola lei era ancora lì a trafficare sul bagnasciuga!!! 
Ma li avevamo comprati insieme a Milano il giorno prima della loro partenza e su idea nostra, quindi non potevamo nemmeno lamentarci! Chi è causa del suo mal…
Ma torniamo all’isola. Ci siamo tolti le scarpe che ancora non eravamo a metà del pontile e non leisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 abbiamo più indossate fino al giorno del rientro. 
A Moofushi la prima cosa che vi dirà Paolo (rappresentante Best Tour e secondo noi uno dei simboli di Moofushi) è quella di camminare scalzi e noi abbiamo ubbidito.
Al ristorante e al bar c’è il pavimento, ma una volta tolte non le rimetterete più e ogni tanto qualcuno se le scorda anche il giorno della partenza!!!
Ci hanno accompagnati al bar per un cocktail e una salvietta rinfrescante e lì l’efficientissima Emanuela ci ha dato la chiave della camera e impietosita dalla nostra stanchezza ci ha aiutati a compilare la scheda con i dati richiesti dal resort. Mai le siamo stati più grati.
Avevamo solo un obiettivo, correre in camera, infilarci il costume e tuffarci in laguna
Ormai il sole era quasi tramontato, ma il primo bagno non si scorda mai e come per magia la stanchezza ti abbandona.
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 Di solito nei racconti si legge “dopo una cena frugale siamo andati a dormire”… ma quale cena frugale! Chi ha visto i buffet del ristorante e conosce l’abilità di Renè,, lo chef di Moofushi, conosce il dramma di arrivare a tavola pieni di buoni propositi e venir traviati tutte le volte soprattutto da dolci e torte. Loro giocano sporco, tu decidi di mangiare carpaccio di pesce, insalata e frutta e loro ti fanno le crepes al cioccolato, tu decidi di saltare il primo e loro ti fanno i gnocchi alla romana e i bucatini alla matriciana, tu decidi di chiudere la cena solo con un caffé e poi ti cade l’occhio su quei biscottini che nel caffé ci starebbero proprio bene e così ti arrendi… e non ti rimane che fare snorkelling contro corrente tutto il giorno!!! Scherzi a parte la qualità e la varietà dei buffet permettono anche ai palati più difficili di trovare qualcosa, la sera pur con la cena a menu (due scelte di primi e di secondi) si ha sempre verdure al buffet e ulteriori alternative.

DIVING BLU TRIBE
Un altro fiore all’occhiello di Moofushi è il diving Blu Tribe di cui fanno parte i nostri Enzo e Marta (esperti sub di TuttoMaldive) e il mitico Christian che è sempre una garanzia. Ad aiutarli un bel gruppo di subacquei e noi abbiamo avuto il piacere di trovare Massimo (paziente maestro di tanti Open ), Alessia, Federica e Kuda Fede (che tradotto significa piccola Federica, veramente in gamba, nonché ‘bimba’ della nostra Sery).
A marzo avevano già fatto dei lavori di ristrutturazione e il risultato era ottimo, ma Christian è svizzero, isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006un perfezionista. Per l’arrivo del gruppo ha fatto dipingere tutto il pavimento di ‘blu Christian’ come dice lui, via la scrivania e più spazio per sedersi, Tv e lettore Dvd apprezzato anche dalle nostre bimbe che nel primo pomeriggio andavano a vedersi ‘Tre uomini e una gamba’ e poi quando facevamo il bagno imitavamo il loro balletto nell’acqua…
Due i computer che venivano utilizzati anche per scaricare foto e filmati della giornata che poi mettevano su un Cd a fine soggiorno, un servizio davvero utilissimo. Poi noi del gruppo ci siamo un po’ allargati e ovviamente abbiamo approfittato del fatto che da lì ti lasciano navigare su www.tuttomaldive.it . Altrimenti come facevamo a tenervi aggiornati e Ghevèn o Giacosub come potevano resistere intere settimane senza scrivere mezzo post!
Come potete immaginare era uno dei nostri punti di aggregazione preferiti, anche per chi non faceva immersioni sentire i vari racconti e vedere certe immagini era coinvolgente.
Ma la qualità del diving oltre all’incredibile esperienza degli istruttori nasce dalle attrezzature nuovissime e da un servizio che ti vizia all’inverosimile. In pratica i sub devono solo segnarsi, salire sul dhoni all’ora prestabilita, indossare l’attrezzatura che troveranno già montata e l’unico sforzo è quello di alzarsi e tuffarsi in acqua. Noi per un problema alla schiena appena risolto venivamo aiutati e quindi non facevamo nemmeno quello!!! Compresa la svestizione in acqua e quindi non ci toccava nemmeno risalire con la bombola in spalla. I sub più puristi, ci raccontavano, resistono i primi due giorni, si montano e smontano tutto, lavano personalmente tutta l’attrezzatura, poi… con fare disinvolto si lasciano tentare e come tutti si lasciano viziare. 
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Quando siamo partiti i ragazzi del diving stavano lavorando come pazzi, doppie immersioni al mattino (fantastico), corsi Open, Advanced, Rescue, notturne sia sub che di snorkelling che guidano personalmente e poi ambientamenti, Discovery ad adulti e a bambini (comprese le nostre pescioline). Veramente in molte faccende affaccendati e la cosa incredibile è che se guardavate per esempio l’espressione degli occhi di Marta dopo ogni immersione trovavate la stessa luce e lo stesso entusiastico modo di descrivere quanto aveva appena visto di chi era lì per la prima volta!
Per chi poi ha sentito parlare di immersioni Enzo o Christian saprà che incantatori sono. Immergendosi con loro si impara qualcosa soltanto osservandoli, figuriamoci parlarci, figuriamoci farci un corso insieme (vero Giacosub? vero Pink Frog?).isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006
L’esperienza di una guida è fondamentale perché ad esempio una delle caratteristiche più importanti per la riuscita di un’immersione è sapere come sarà la corrente all’ora stabilita. Se entra c’è maggiore visibilità di quando esce ed è fondamentale sapere, semplificando molto, se la corrente è forte, media o debole perché cambiano le probabilità di incontrare ad esempio gli squali e si può capire PRIMA se un sito è adatto a tutti o solo ai sub esperti. Abbiamo potuto verificare personalmente che quasi nessuno conosce il sistema per calcolare la corrente, è un sistema innovativo che ha scoperto il nostro Enzo e a cui abbiamo infatti dedicato un intero capitolo della nostra guida Tuttomaldive.
Avendo due ragazzine di 10 anni non abbiamo potuto fare tutte le immersioni che avremmo voluto, ma dato che amiamo moltissimo anche lo snorkelling non possiamo certo dire che ci siamo fatti mancare qualcosa.
Quindi come sempre… poche, ma buone: Barracuda, Athuruga Thila, Dhega Thila (due volte) con Enzo e poi con Marta, Moofushi punta in notturna (almeno una si deve fare!), Fish Head, Moofushi Kandu e per concludere in bellezza... due immersioni grandiose in una sola mattinata: Bojamadi e Panettone. Terminare circondati da una cinquantina abbondante di squali grigi prima e da un reef straripante poi ci ha come dire... saziati, una vera scorpacciata di emozioni.

DISCOVERY 
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Lasciateci fare i genitori orgogliosi… le nostre pescioline di 10 anni hanno fatto la loro prima vera immersione! E sono scese fino a 10 metri. Ci teniamo a sottolinearlo perché, oltre alla classica soddisfazione di un genitore sub, vogliamo far capire a tutti quanto sia facile avvicinarsi alla subacquea, soprattutto quando si è guidati, mano nella mano, da esperti come Enzo, Marta e Christian. In pochi metri, partendo dal pontile, hanno potuto vedere da vicino i famosi pesci pagliaccio, i lion fish, tante cernie e banchi di pesciolini colorati. Il tutto con la naturalezza tipica dei bambini. Non vogliamo certo che diventino sub a 10 anni, ma siamo dell’idea che avendo noi questa passione capiterà a breve che ci chiederanno di accompagnarci. Quindi meglio che comincino ad impratichirsi da piccole per non trovarsi più avanti tante piccole o grandi paure tipiche degli adulti.

Vogliamo chiudere il capitolo subacquea facendo una piccola parentesi per i ragazzi maldiviani del diving e il piccolo grande capitano del dhoni. Non sono di molte parole, ma di grandi sorrisi e sguardi che parlano da soli. Non volevamo far pesare i problemi alla schiena (il solito orgoglio dei sub), ma hanno capito al volo la situazione che Enzo e Marta gli avevano fatto presente alla prima immersione. Poi è stato come avere sempre una mano invisibile che compariva dal niente quando serviva e quando per via del mare mosso siamo risaliti con le bombole in spalla, già al secondo gradino la solita mano ci ha tiratiisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 a bordo in un secondo. Dopo ogni immersione ci vedevano come impazziti dai tanti ‘hai visto quanti’, ‘hai visto che belli’, ‘hai visto che grandi’ e loro se la ridevano con l’affetto di chi sa riconoscere una grande passione, ma anche loro sono rimasti colpiti dalla foto del Frog rosa che gli abbiamo mostrato, chissà forse non lo avevano mai visto!. 
Ci auguriamo che questo nostro GRAZIE gli arrivi… 

BENVENUTO AL GRUPPO TUTTOMALDIVE
Per Moofushi eravamo ospiti molto speciali e ce ne siamo accorti in tante piccole e grandi cose. Con gli amici arrivati il 3 luglio, dopo il ritrovo con Paolo di Best Tour che spiegava le caratteristiche e i servizi del resort, ci siamo incontrati anche noi, Enzo e Marta per conoscerci tutti e spiegare quanto avevamo organizzato con la Direzione dell’isola. Sorseggiando un buon aperitivo abbiamo cominciato talmente a chiacchierare con gli uni o con gli altri che ci stavamo quasi scordando di prendere il microfono e parlare ‘ufficialmente’ a tutti. Meno male che Emanuela, il nostro angelo custode in tutta l’organizzazione delle ‘sorprese’, ogni tanto ci riportava sulla retta via… L’11 luglio noi eravamo a Bathala, ma sappiamo che Enzo e Marta sono stati degli ottimi padroni di casa.

E così abbiamo svelato che… 
KANDULUDU
solo noi del gruppo saremmo andati a fare snorkelling nell’incantevole Kanduludu, che più che un’isola è una bomboniera e che abbiamo reso famosa proprio noi l’anno scorso. Adesso è considerata una delle isole dal reef più bello, colorato e intatto delle Maldive.
L’isola dista circa un’ora e trenta da Moofushi, ma il viaggio in dhoni è comodo e si passa il tempo a prendere il sole, a chiacchierare o a fare entrambe le cose.isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006
Le aspettative di tutti erano molto alte perché la maggior parte aveva già letto di Kanduludu dai nostri racconti, ma i più entusiasti erano quelli che con noi l’avevano già vista… Lo stupore quando si mette la testa sotto è sempre lo stesso soprattutto quando si incontra la grande tartaruga e, in via del tutto eccezionale, lo squalo chitarra.
Le anemoni si sprecano e in un punto abbiamo incrociato anche una famiglia di Pesci pagliaccio in acque libere, lontani dai coralli, che forse stavano cercando una ‘casa’ più grande visto il gran numero di piccoli.
Eravamo una trentina, ma ad accompagnarci oltre a Moadi c’erano anche Enzo e Marta del diving che, solo per noi, si erano prestati per l’occasione. Ci siamo quindi divisi in piccoli gruppi e il nostro, ad incantarci con la sua preparazione e passione, aveva come guida proprio Marta. 
Al ritorno sul dhoni ci ha fatto piacere vedere gli occhi di tutti luminosi e contenti, ma forse lo sguardo e il sorriso che più ci hanno dato soddisfazione sono stati quelli di Moadi che appena ha incrociato i nostri occhi ha fatto segno ‘Ok’ con un trasporto che non ci aspettavamo da una persona nata lì.
La seconda settimana ci siamo tornati, ma seppur partendo con una bella giornata, il cielo si è rannuvolato una volta arrivati. Chi conosce le Maldive sa che un reef senza il sole si ‘spegne’ come per magia. Certo i coralli erano sempre lì, ma l’euforia del primo gruppo purtroppo non l’abbiamo vista nel secondo. Con noi questa volta però abbiamo avuto l’onore di essere accompagnati anche da Salim (il direttore), Kuda Fede e il simpaticissimo Simone che a Moofushi si occupa dello snorkelling guidato e che è il protagonista di quasi tutti gli intrattenimenti serali dell’isola. Una di quelle persone che ti regala sempre un sorriso o una battuta. Un esempio: una sera una delle squadre che si erano formate per i giochi si era data il nome ‘ I trichechi’. Lui gli chiede il perché di tale nome e loro rispondono ‘Come quelli a cui date da mangiare tutte le sere in laguna…’ (i trigoni!!!) e lui serissimo ‘vi trovate bene qui alle Seychelles?’.

ISLAND PICNIC: HEENFARU
Un’altra escursione ci avrebbe portati alla scoperta di un’isola picnic che nemmeno a Moofushiisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 avevano mai visto prima. Eravamo arrivati a sceglierla studiando la zona e, parlando con Enzo qui in Italia abbiamo scoperto casualmente che ci aveva fatto snorkelling durante un Full Day. Insieme abbiamo deciso che meritava una visitina. La nostra scoperta di quest’anno! Heenfaru
L’isola è piccola e tonda con una bella spiaggia bianca e morbidissima che la circonda completamente. Il reef invece è di forma ovale e l’isola, che è ad una delle estremità, ha quindi la barriera vicina per tre quarti, ma anche un’ampia laguna. La pass per il dhoni è lontana e una volta entrati in laguna e arrivati vicini all’isola per scendere in spiaggia ci sono due modi: il primo più sportivo è quello di tuffarsi con maschera e pinne e arrivare a nuoto o a piedi tanto che l’acqua diventa subito bassa; oppure vi vengono a isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006prendere con un dinghi i custodi dell’isola, tre ragazzi gentilissimi del Bangladesh.
Dire che sono gentilissimi non rende l’idea, si capisce che proprio sono felici di vedervi. L’isola è molto ben tenuta e se glielo chiedete vi mostreranno con entusiasmo dove e come vivono, la piccola cucina, l’alloggio ecc.
La definizione di island picnic dice tutto, la bellezza naturale dell’isola si integra molto bene con le strutture adibite ad organizzare pranzi. Una veranda ripara dai raggi del sole la tavolata e magicamente un piccolo bar compare in un angolo che vi assicuriamo è molto apprezzato. Ci sono anche due bagni un po’ (molto) spartani, per le emergenze e… ovviamente noi avendo due bambine… 
Come capita sempre alle Maldive una volta messo il piede sulla sabbia ognuno si dedica all’attività che preferisce: giro dell’isola dalla spiaggia, giro dell’interno, bagno in laguna, snorkelling, una Coca Cola all’ombra, meritato riposo (c’erano alcune mamme e papà…), insomma in un attimo sembrava ancora deserta con tutti sparpagliati qua e là. 
Se a Kanduludu ci guidavano Enzo e Marta come potevamo a Heenfaru mantenere alto il livello? Andandoci con Christian!!! E la seconda settimana si è lasciata tentare anche Marta, mentre Enzo ha dovuto abbandonare l’idea all’ultimo perché per l’immersione della mattinata avevano calcolato ci sarebbe stata corrente molto forte, quindi i sub doveva guidarli almeno lui. Non potevamo certo sequestrare tutto il meglio del diving!!!
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006La barriera non si può paragonare a Kanduludu, ma ha dei bei coralli e la star della giornata è stato un pesce palla giallo che cercava di nascondersi, ma con quel colore lo avremmo scovato anche di notte!!! Il dhoni ci seguiva sempre e così se qualcuno era stanco poteva salire a bordo oppure poteva salire sulla schiena di Christian e farsi portare fino a riva… Ovviamente il Christian-motoscafo era per i bambini!!! 
Dovevamo rientrare a Moofushi per pranzo, ma alle 13 eravamo ancora tutti lì e non ci passava neanche per l’anticamera del cervello di lasciare la ‘nostra’ isoletta dalla sabbia di borotalco... ci stavamo divertendo troppo! E poi su quell’isola c’era un’abitante d’eccezione: una tartaruga gigantesca. I ragazzi del Bangladesh avevano una foto dove si vedeva ‘lei’ che voleva entrare in camera, ma non ci passava dalla porta! In più questa ‘lei’ era una gigantesca mamma e infatti ci hanno portati a vedere i tartarughini appena nati e che tenevano lì con loro. Insomma, ma chi ci mandava via più.
E’ bastato però che Christian ci ricordasse che ad una certa ora il ristorante chiudeva che magicamente ci siamo avviati tutti verso il dhoni, chi a nuoto e chi col dinghi.
Salutando i nostri nuovi amici ci faceva bene al cuore sapere che per molti di noi era solo un arrivederci alla settimana successiva.

APERITIVI AL TRAMONTO
Come abbiamo scritto all’inizio, ‘cosa c’è di meglio che veder scendere il sole al tramonto se non farlo sorseggiando un prosecchino fresco…’ e infatti entrambe le settimane ci siamo datiisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 appuntamento sulla spiaggia vicina alla lingua di sabbia. La direzione dell’isola (Santa Emanuela!) aveva organizzato con palme e tavoli imbanditi di ogni leccornia un TuttoMaldive’s Bar in riva al mare e ognuna delle volte il tempo ci è stato favorevole. Addirittura la prima sera due temporaloni si avvicinavano minacciosi, ma… uno a destra e uno a sinistra del nostro gruppo, così ce la siamo potuta godere comunque alla grande.
La seconda sera non si temeva la pioggia, ma pensavamo di non vedere il sole toccare il mare come capita sempre. E invece no! All’ultimo secondo è comparsa una palla arancione proprio all’orizzonte che in pochi secondi è tramontata perfettamente visibile. Pochi secondi, ma che hanno scatenato l’entusiasmo di tutti e ci siamo ritrovati chi a scattare foto a non finire e chi a rimanere semplicemente a bocca aperta.
Eravamo tutti sempre così sorridenti che anche alcuni ragazzi conosciuti lì si sono fatti coinvolgere e ci hanno chiesto se potevano partecipare alle varie escursioni nonostante dovessero pagare la quota intera (noi avevamo lo sconto del 50%). E alla fine anche all’aperitivo, su nostro invito, si sono ‘imbucati’…

isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006TORTA
L’ultima sera abbiamo trovato al centro del buffet dei dolci una mega torta di cioccolato con scritto ‘arrivederci… Tuttomaldive’s friends’. L’abbiamo fotografata talmente tanto che la stavamo squagliando coi flash! Un finale commovente, ma per chi conosce l’abilità di Renè, da leccarsi i baffi. E comunque di torte non ce ne siamo fatte mancare, per una scusa o per l’altra. La prima settimana infatti ce ne siamo fatta fare una per tutte noi che compivamo gli anni in luglio e la settimana dopo una personalizzata (tutta cioccolato) per Dario che ha festeggiato il suo compleanno proprio il 21 luglio. 

SCONTI
Di offerte su Internet o nelle agenzie di viaggio ce ne sono tante, quindi qualcuno (che non ci conosceva ancora) ci ha confessato che vista la cifra aveva dato quasi per scontato che una volta a Moofushi si sarebbe trovato qualche sorpresa!!! E invece no! Anzi, ci ha fatto piacere vedere tutti entusiasti dell’isola, del diving, dell’organizzazione, insomma di tutto. L’ultimo giorno poi (pagando gli extra) hanno verificato di persona che oltre ad aver speso meno dei vicini di tavolo (che non facevano parte del gruppo) gli era stato applicato lo sconto promesso sia al diving che alla Spa, senza contare poi le due immersioni gratis!!!

ITALIA: CAMPIONI DEL MONDO
I quarti come già scritto li abbiamo intravisti a Malpensa, ma Semifinale e FINALE ce li siamo goduti a Moofushi. Noi siamo molto tifosi della Nazionale e infatti avevamo comprato tutti e quattro per l’occasione la maglietta azzurra con la scritta ITALIA. Al Bar hanno preparato lo schermo gigante, girato tutte le sedie e a noi non è rimasto che gridare a squarcia gola dall’una di notte in poi. La fatica più grande era rimanere svegli fino al calcio d’inizio, poi l’adrenalina ci ha tenuti svegli fino agli ormai famosi rigori. Tra un tempo e l’altro ci hanno preparato un piatto di spaghetti aglio e olio, pizze e focacce. Una vitaccia!!! La sera della Finale il nostro bravo Ghevèn ci ha intrattenuti dopo cena con una semplice lezione di fotografia, niente di tecnico, ma alcuni consigli su come scattare foto migliori (soprattutto alle Maldive) ed errori da non commettere. Christian poi ha integrato velocemente il tutto con due o tre informazioni legate alla fotografia subacquea.
E alla fine il momento tanto atteso è arrivato e quando, dopo una partita da cardiopalma, abbiamo vinto il Mondiale volevamo fare il giro dell’isola col dhoni e nessuno aveva più sonno. Per noi erano le 4 del mattino!!! Al diving la prima immersione segnava ‘partenza ore 11’.

Ma noi non riusciamo a stare troppo fermi su un’isola e così ecco che abbiamo organizzato un soggiorno anche a BATHALA..

Racconto e foto di Bathala by Claudia&Dario

DHONI STELLA MALDIVE
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Nel corso dell’ultima settimana abbiamo ricevuto a Moofushi una visita molto gradita: Max Molteni con il suo nuovissimo ed esclusivo DHONI STELLA.
Con lui anche il nostro caro Ali, proprietario di Villa Stella, nonché papà di Ana e Saiga, le amichette maldiviane di Anna e Chiara.
Avevamo avuto l’onore di vederlo già a marzo non ancora del tutto rifinito e adesso con l’albero e gli ultimi dettagli lo abbiamo trovato davvero bello.
Gli ospiti del Dhoni Stella stavano facendo un giro per l’atollo di Ari toccando alcune delle tappe della nostra crociera culturale del 2003. Poi si sarebbero diretti a Villa Stella per tornare a Male, dopo il soggiorno, con l’idrovolante.isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006
Ci sono venuti a prendere col dinghi e siamo saliti a bordo. Dhoni Stella è proprio un gioiellino con due camere abbastanza spaziose, arredate con eleganza, così come i bagni (‘tutto materiale italiano’ ci dice Max con orgoglio) e in effetti si vede in ogni dettaglio il suo buon gusto, lo stesso che avevamo trovato anche a Villa Stella. La dinette è a prua e questa caratteristica ci è piaciuta molto in quanto la vista, in questo caso Moofushi, è magnifica. Con pochi gradini si sale poi sul ponte prendisole che ha due lettini con materassino (comodissimo) da cui si domina l’intera laguna e anche qui la vista non scherza.
Bella, proprio bella. Un modo molto particolare di girare per le Maldive, con il bello della crociera, il bello delle comodità e con il piacere di stare con pochi selezionati amici, se non addirittura da soli!!!


TUTTOMALDIVE’S FRIENDS
Come facciamo a descrivere tutto senza parlare di tutti. Non ci riesce facile spiegare l’atmosfera calda, spensierata e cameratesca che si era creata. Forse chi frequenta il forum e ha seguito i post ‘in diretta da Moofushi’ se n’è reso un po’ conto, ma viverlo è sempre un’altra cosa. Noi pur avendo chiacchieratoisole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 un po’ con tutti abbiamo trascorso la nostra vacanza più a stretto contatto con alcuni, quindi questa parte sarà ampiamente integrata dai racconti che ci arriveranno.
Forse abbiamo inventato un nuovo modo di viaggiare, certo di gruppi ce ne sono tanti, ma mai così numerosi e con una passione così specifica per le Maldive.
Ci siamo accorti che chi voleva isolarsi poteva farlo tranquillamente, mentre chi voleva fare la tavolata e chiacchierare tutto il giorno non aveva che l’imbarazzo della scelta. Vero Patty? Conosciamo parecchi single che vanno spesso alle Maldive e ci dicevano sempre che l’unica cosa antipatica era stare da soli a tavola. Non tanto per la chiacchiera semplice, ma perché dopo una snorkellata o dopo un’immersione si vuole raccontare tutto a tutto il mondo e in questo viaggio siamo felici di aver ascoltato parecchi di questi racconti ‘faraonici’… Vero Gabry? Vero Carmalu? Vero Eli?
Siamo stati spesso alle Maldive e ci siamo divertiti sempre molto, ma le risate di luglio 2006 ce le ricorderemo per un bel pezzo. Dovevamo metterci la protezione 50 sulle labbra perché i primi giorni si erano screpolate e dopo un po’ ci dicevamo ‘smettila di ridere che ti abbronzi con le rughe!’.
isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Ognuno, anche conosciuto di recente, porta il suo bagaglio, la sua personalità e in un posto così bello viene fuori solo il meglio. Vero Daniela? Vero Alice? Così siamo riusciti a far tuffare addirittura dalla barca Cristiana (Vero?) che aveva paura dei pesci e soprattutto degli squaletti della laguna. Così le facevamo cerchio intorno e ovviamente non le dicevamo che l’acqua ne era piena!!! Bugiardoni!!! I primi giorni non faceva quasi il bagno, mentre alla fine era lei che ce lo chiedeva. Vero Miro? isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 Convincere poi un’amica di snorkellate (Patty, due calzini) a prendere il brevetto è una grande soddisfazione. Al nostro arrivo era già stata lavorata ai fianchi da Gianandrea (il proprietario di Moofushi) e noi abbiamo solo dato la spintarella finale. Siamo riuscite a fare anche due immersioni insieme e anche se dovevamo stare entro i 18/20 metri ne è valsa proprio la pena, a Fish Head poi! Durante la crociera di marzo avevamo scritto che col gruppo ci siamo subito trovati benissimo e infatti due sub speciali (Carmalu e Elisabetta) ci hanno seguiti anche in questa avventura e finalmente siamo riusciti a chiacchierare un po’, sono anche loro la causa delle nostre labbra spaccate dal ridere… Evviva le Amelie!!!! Poi immaginate due (Cristina e Orso) abituati a viaggiare il mondo che arrivano con la loro amaca personale e una valigia di libri... Paura di annoiarsi? Beh! Erano amici di Gabry (sorella di Claudia) e quindi sono cascati nella tana del lupo. La prima cosa che gli abbiamo detto è stata:" Non crederete di essere venuti qui per riposare?". Un po' sbigottiti non pensavano che alle Maldive ci fosse poi tanto da fare... isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006 Alla sera erano a pezzi, snorkelling, beach volley, escursioni e Orso ha preso anche l'Advanced.
Fare il bagno con Ghevèn che gioca coi bambini vale un viaggio alle Maldive (foto 1 e foto 2) . Li lancia con una tale energia che ovviamente loro, volando per metri e metri, si divertono un mondo e non lo mollano finché non gli hanno fatto uscire qualche ernia. Era il loro mito e le nostre bimbe ancora oggi ogni tanto ci correggono qualche parola, una pronuncia, sostenendo che ‘l’ha detto Bruno’ e allora ci arrendiamo. 
Poi cosa dire anche di tutti gli altri forumini in carne ed ossa… Beh, vedere Giacosub e Ghevèn seduti davanti al computer che scrivono un messaggio nel forum è quasi emozionante, un pezzo di storia che scorre davanti ai vostri occhi. E intanto che Andù e Freddy aspettano il loro turno entra un tipo con gli occhialini e chi è? Alberto85! Naturalmente non dimentichiamo Pink Frog (Claudia) presenza discreta, ma fondamentale a Dhega Thila e potremmo continuare così parlando di Janco, Valentina, Silviettina (dal sorriso sempre luminoso anche il giorno della partenza, quando una lacrimuccia...), Krywhale, Erika, JJ L'egizio, Eowyn, Mister King, ...  Ma vogliamo chiudere senza salutare gli altri Tuttomaldive's friends che non abbiamo ancora citato? Luca, Luisella, Giuseppe, Elsa,  Vittorio, Laura, Salvatore, Valentina, Maria Gabriella, Marilena, Giuseppe, Diletta, Virgilio, Piergaetano, Maria Teresa, Jorge Atilio, Amabile, Maria, Carolina, Daniele, Sissi, Mirco, Vania e se ci siamo dimenticati qualcuno perdonateci, fatecelo sapere… sarà ancora l’azoto in circolo. 

isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Il giorno della partenza siamo riusciti a goderci la spiaggia fino all’ultimo perché avevamo l’idrovolante alle 17. Siamo decollati con una giornata tipica di marzo, mare piatto, cielo azzurro e quei colori di Moofushi che la rendono dal punto di vista panoramico una delle più belle delle Maldive. Ha dei colori veramente incredibili e l’acqua che c’è alla destra del pontile d’attracco ha qualcosa di magico. La prima volta ci siamo andati perché volevamo salutare quelli che partivano e poi ne siamo rimasti incantati… Vero Ghevèn? Vero Patty? Vero Miro? Vero Gabry?
Insomma è un’isola che anche questa volta ha saputo stupirci. Partire con la pioggia sarebbe stato antipatico, ma con una giornata così è stata proprio una carognata!!!

AEROPORTO MALE E RITORNO A CASA
Siamo arrivati a Male alle 16,30 Male Time e quindi abbiamo potuto entrare per il check in con tutta calma. C’è stato isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006tempo per accontentare le nostre pescioline e fargli fare una dondolata nell’area bambini. Siamo passati a trovare la nostra guida TuttoMaldive sempre messa in bella mostra al negozio di souvenir Artpalace Souvenir Shop (alla sinistra dell'ingresso dell'aeroporto). Una volta passato il controllo passaporti siamo andati al self service per un caffè e per far mangiare un ‘sano’ hamburger con patatine fritte alle bimbe. Avendo il volo alle 20.15 (che per noi di Moofushi erano le 21.15), sapevamo che se fossero salite sull’aereo a digiuno avrebbero morsicato sicuramente una hostess prima del decollo. 
Nell’ampia sala da pranzo hanno aggiunto un comodo Internet point. Abbiamo avuto la tentazione di mandarvi un saluto anche da lì, ma stavano quasi chiamando il nostro volo. Subito accanto poi si nota un’elegante porta di vetro e la nostra curiosità non ha resistito e siamo entrati… E’ una sala d’attesa ‘prima classe’ Finifenmaa Lounge dove per una modica spesa di 16 $ si può servirsi a volontà al buffet, c’è l’Internet point e comodissime poltrone di pelle. Certo è un altro modo di aspettare il decollo, si possono anche lasciare i bagagli e poi girare tranquillamente tra i negozi del duty free.
Gli aerei della Qatar del ritorno non erano così comodi come quelli dell’andata e a Doha faceva il solido freddo pazzesco. isole maldive fotografie informazioni consigli utili moofushi resort isola di moofushi atollo di ari sud by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it gruppo luglio 2006Purtroppo l’aereo era in ritardo quindi il nostro umore subiva un colpo dopo l’altro. Ma come diciamo sempre “chi fa tre settimane alle Maldive non è autorizzato a lamentarsi”. 
Siamo atterrati a Malpensa e come al solito le valige non arrivavano mai, ma almeno sono arrivate e questo almeno serve a concludere la vacanza in bellezza!

Questa volta (fiuf direte voi) non ci siamo soffermati ancora a descrivere tutto di tutti i resort, ma abbiamo preferito impegnarci a far capire l’atmosfera che c’era soprattutto a Moofushi in quei primi quindici giorni di luglio 2006, atmosfera che ha reso un luogo già splendido in qualcosa di magico… l’isola dei Tuttomaldive’s Friends, sperando che ce ne siano ancora tante altre!!!

Alla prossima allora… Al prossimo Tuttomaldive’s friends…

luglio 2006 by Claudia&Dario di www.tuttomaldive.it

home page di www.tuttomaldive.it : sito web completamente dedicato alle isole maldive isole maldive viste da vicino : racconti, informazioni e consigli utili e foto dei viaggi o delle crociere degli amici di www.tuttomaldive.it
www.tuttomaldive.it