Velidhu island resort 2007  

gennaio  2007 by Tanya&C

Velidhu Island Resort
La scelta delle Maldive come vacanza è stato un piacevole obbligo, era uno dei pochi posti paradisiaci dove era possibile avere una casetta indipendente e vicina alla spiaggia, godendo di tranquillità assoluta. isole maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive velidhu island resort isola di velidhoo atollo di ari nord by Tanya&C nel gennaio 2007 Perchè Velidhu? questo grazie a tuttomaldive nel quale abbiamo letto un racconto e visto delle foto che ci stuzzicavano e considerato il periodo anche economico. A Malpensa ci rechiamo al bancogruppi della Swan Tour che puntale ci consegna oltre agli omaggi (uno zaino e un portadocumenti) la documentazione necessaria per fare il check-in al banco Blu Panorama. Partiamo con mezz'ora di ritardo, ma i nostri pensieri erano rivolti a Malé. Il viaggio è stato confortevole e piacevole. All'arrivo ci accoglie un'umidità intensa dandoci tra l'altro il benvenuto alle Maldive. Sbrighiamo le pratiche doganali e in 10 minuti siamo fuori dall'aeroporto. Li ci accolse un adetto maldiviano della Swan Tour, che ci smista in base alla nostra destinazione; altri 15 minuti e ci ritroviamo al check in dell'idrovolante. Sinceramente ci fu un'attesa snervante,volevamo essere gia nella nostra casetta a rilassarci; dopo un'ora c' imbarcammo. Un'emozione fortissima ci accingeva era la prima volta viaggiare con un'areo senza ruote: op-op-op su in volo, bellissimo. Dall'alto ammirammo la capitale, un'isola congestionata da alte costruzioni. Dopo venti minuti arrivammo a Velidhu, isole maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive velidhu island resort isola di velidhoo atollo di ari nord by Tanya&C nel gennaio 2007mi pareva essere atterrato sulla luna, una luce accecante ci avvolse e ci immergemmo in un'insolita ed inaspettata vegetazione; il silenzio,ahhh!! il silenzio ci avvolse piacevolmente. 
Arrivammo alla reception e subito ci accolse oltre al solito cocktail di benvenuto e ad un asciugamano tiepido il nostro assistente in lingua italiana della swan tour, che si rese utile per tutta la settimana del soggiorno. Finalmente ricevemmo le chiavi numero 155, una casetta tipica maldiviana a forma circolare: terrazzino esterno, entrata con letto matrimoniale al centro, il tutto e realizzato sulla circonferenza, a destra la zona frigo bar, a sinistra guardaroba e proseguendo il bagno attrezzato con doccia. Davanti a noi la laguna e che laguna!! Bene il nostro sogno era realizzato, ma, eravamo troppo stanchi per apprezzarlo in pieno. La mattina seguente quando aprimmo le tende le nostre mandibole avevano toccato il pavimento nel vedere una tal meraviglia della natura. Scoprimmo l'isolotto pian piano tutta la settimana.
isole maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive velidhu island resort isola di velidhoo atollo di ari nord by Tanya&C nel gennaio 2007Sabbia corallina bianchissima e fine, coralli nella laguna,oltre le barriere e in spiaggia, laguna cristallina, pesci sempre presenti sul bagno asciuga: squaletti a pinna nera, pesci trombetta, razze sempre ad accoglierci ogni mattina, sembrava di stare in un acquario privato. Non dimentichiamoci degli uccelli dei rettili che quotidianamente ci davano il benvenuto. E poi che dire.. di sua maestà il geco: onnipresente nella nostra abitazione; il suo compito era quello di papparsi le zanzare.. ma il nostro era un pò pigro.... 
La serata più insolita e splendida a cui abbiamo assistito è stata la notte di San Silvestro. Indimenticabile, la sola serata valeva il prezzo pagato dell'intero soggiorno: tavolini posizionati in riva al mare davanti al bar dell'isola e poi un ricco buffet e cotillons che ci preparavano a dare addio al 2006. La coreografia era spettacolare: animali scolpiti nel ghiaccio e nel pane un museo a cielo aperto, senza dimenticare una standing ovetion per i bravissimi cuochi srilankesi. isole maldive fotografie informazioni consigli utili isole maldive velidhu island resort isola di velidhoo atollo di ari nord by Tanya&C nel gennaio 2007 Per motivi familiari (il nostro pupo di nove mesi aveva mal di orecchie) non abbiamo potuto partecipare a due interessanti escursioni: isole dei pescatori e snorkelling con le mante. In pratica ci siamo goduti la tranquillità dell'isola, sia nei primi tre giorni il cui tempo non è stato favorevole e sia negli ultimi 4 dove veramente abbiamo assaporato la classica e rinomata calura maldiviana, degustando con piacere (non lo dico con ironia) quella mezza giornata di pioggia equatoriale così intensa da lasciarci di stucco. Che dire dei tramonti? Beh tre scatti giusto per una rimembranza. Che dire del Resort? Costruzioni di caratteristiche tradizionali, accoglienza ottima, cucina internazionale ottima direi, lasciava alquanto desiderare la scelta della frutta giornaliera ci aspettavamo un po di più (forse), ma alquanto ai dolci di ottima scelta e fattura. La formula all-inclusive ben distribuita il cosidetto in più come caffè espresso, liquori d'annata e spremute erano extra, tutto il resto tutto all inclusive. Le attrezzature sportive fornite gratis erano le pinne le maschere campo da beach volley e ping pong. rimanendo in campo atletico si poteva praticare il diving con un centro attrezzatissimo, canoa, barca a vela. Escursioni da praticare tutte o quasi ci hanno consigliato lo snorkeling con le mante e la visita dell'Isola dei pescatori.Centro SPA? ma certo 4 indiane erano pronte tutti i giorni a spezzarvi le ossa. Cene romantiche? 3 meta aragoste cucinate in tre diversi modi e servite in riva al mare.. e per i più prigi o insaziabili servite nel bungalow. La settimana volge al termine molto velocemente, oltre ai saluti di rito con il boy-room ed i camerieri ci saluta discretamente un dhoni, classica imbarcazione locale... anche se a noi il soggiorno lo preferiamo ricordare così.

gennaio  2007 by Tanya&C


www.tuttomaldive.it